Atto Finale 6° di 18

Atto Finale 6° di 18
“uomini siate e non pecore matte si che di tra voi il giudeo non rida” Dante Alighieri, Divina Commedia, V canto dell'inferno.
satanismo
Durante i secoli, questi gruppi hanno praticato apertamente in alcuni paesi e segretamente in altri, dove la cristianità o altre religioni si sono opposti alle loro pratiche.
Il satanismo dei giorni nostri, è una filosofia fondata sulla ricchezza, ma praticata in tutti gli livelli sociali. E' una filosofia i cui principi si sono sparsi per il mondo.
I satanisti hanno 3 branche principali:
1.La branca tedesca, che supervisiona le altre
2.La branca Inglese, che controlla le finanze
3.La branca Franco/Russa
Tutte e tre le branche sono rappresentate sia negli USA che in Canada, così come in ogni altro paese del mondo.
I satanisti sono organizzati negli USA in questo modo:
Hanno gruppi in ogni città principale.
Hanno originariamente infiltrato gli USA partendo da Pittsburgh, PA e da qui si sono espansi.
Ci sono 18 città attraverso gli USA, che sono considerate "centri di potere" maggiori, cioè:
Washington, DC e le aree circostanti Albany, New York, Pittsburgh, Pa Il "triangolo dorato" di Winston Salem, Raleigh, NC area
Minneapolis, Minn Ann Arbor, Mich Wichita, Kan. Phoenix, Az. Portland, Or. Flagstaff, Az. Seattle, Wash. Houston, TX Los Angeles, CA. e l'area circostante
Atlanta, Ga. New Orleans, La. Springfield, Miss
Altre città sono importanti per i satanisti, ma queste città incanalano denaro per loro, conducono ricerca e spesso consigli regionali siedono al loro interno.

GERARCHIA dei satanisti

i satanisti hanno organizzato la loro società con livelli estremamente gerarchici e livellificati:
Livello gerarchico:
i satanisti hanno diviso gli USA in 7 regioni geografiche:
ogni regione ha il suo consiglio regionale, composto di 13 membri, con un consiglio di 3 anziani ciascuno.
Queste regioni interagiscono per finanziamenti, personale, addestramento, ecc.
Sotto ogni consiglio regionale, c'è un consiglio locale.
Quest'ultimo è un consiglio di 13 membri, il capo dei quali siede nel consiglio regionale e da informazioni a proposito dei gruppi locali sotto la sua guida. Anche il consiglio locale ha un consiglio di 3 anziani.
Un consiglio capo locale in una grande area metropolitana può assomigliare a questo:
1.1 Capo del consiglio locale (rapporta al consiglio regionale)
2.2 intermediari (rapportano tutte le attività al capo)
3.4 amministratori (supervisionano e amministrano le finanze, predispongono le attività)
4.6 capi addestratori (sopra agli addestratori nei gruppi locali, addestrano altri insegnanti)
Sotto al consiglio, ci sono sei persone designate come informatori o intermediari, che vanno ai meeting dei gruppi locali, interagiscono con i loro leader e fanno rapporto al consiglio in capo.
Livello Anarchico:
i livelli sotto i consigli capi sono conosciuti come livelli anarchici
Sotto il livello intermedio, c'è il livello dei gruppi locali, assomiglia a questo:
"gruppi sorelle" locali (variano di numero, a seconda delle dimensioni della città/area)
Una grande area metropolitana può avere dai 10 ai 27 gruppi
Ogni "gruppo sorella" è capitanato da:
Un prete/pretessa capo: questo lavoro ha una carica di 3 anni, per permettere a differenti persone del gruppo di avere un ruolo di leader.
Ogni gruppo ha diversi membri, con specifici ruoli (che verranno illulivelli nel capitolo 2)
Una cosa che voglio enfatizzare è che i satanisti oggi sono generazionali.
I loro membri nascono in un gruppo altamente organizzato. La descrizione qui sopra è rappresentativa, con piccole varianti, della maggior parte delle grandi città statunitensi. Centri abitati minori sono organizzati secondo linee guida simili, ma uniti assieme per creare un solo consiglio locale.
Come i satanisti fanno soldi
i satanisti sono coinvolti in diverse aree per raccogliere denaro di cui necessitano per sopravvivere. Ci sono molte imprese illegali in cui sono coinvolti, così come in quelle legali. Ma sono segretamente finanziati e protetti dagli illuminati, poiché sono compatibili e necessari ai loro scopi di controllo dei governi, in specie quello americano.
Droga: i satanisti si sono collegati con mafia e colombiani anni fa, per aiutarsi a vicenda nel portare droga da e negli USA.
I satanisti sono generalmente ricchi uomini d'affari che hanno 4 livelli di persone sotto di loro. Il quarto strato (più basso) ha contatti con le persone nell'industria della droga. Non si identificano mai come satanisti, ma solo come persone che desiderano investire con profitto garantito. In cambio i gruppi locali, fanno da corrieri per denaro e droga o fanno da copertura per le operazioni.
Pornografia:
i satanisti sono legati in molte città con pornografia/prostituzione/pedofilia e schiavitù. Ancora, molti livelli sono presenti come un buffer tra il vero "management" e quelli realmente coinvolti nell'attività. Bambini sono spesso forniti dai gruppi locali del culto e addestrati alla prostituzione, fotografati e filmati in ogni tipo di pornografia disponibile.
Armi:
i satanisti e altri gruppi sono coinvolti anche nel traffico internazionale delle armi. i satanisti hanno corrieri ben addestrati che attraversano confini nazionali e internazionali in gran segreto. Non rivelano le loro fonti e anche loro hanno altri 2 livelli di persone sopra, fino alla persona dei satanisti con il denaro.
I satanisti hanno almeno 5 o 6 contatti in ogni base militare strategica, sono preavvertiti quando i codici dei computer stanno per essere cambiati, una sezione di satanisti è quindi specializzata in spionaggio militare, vogliono avere accesso ai computer militari, per avere accesso ai documenti segreti.
Compravendita di assassini:
questo è fatto in tutto il mondo, più in Europa che negli USA. Queste persone sono pagate con molti soldi per compiere assassinii privati o politici. Il denaro è pagato all'assassino o all'addestratore (generalmente dividono il ricavato). All'assassino è offerta protezione in un altro stato, finché le acque non si calmano. Se l'uccisione è fatta in Europa, può essere mandato all'estremo oriente degli USA e viceversa. I satanisti hanno un'ampia area di di luoghi e false identità per nascondere queste persone, a meno che per qualche ragione non vogliano che l'assassino sia eliminato. In quel caso viene immediatamente catturato e ucciso.
Addestramento di militari/mercenari:
Indovinate chi viene pagato per l'addestramento di gruppi paramilitari? Chi ha campi di addestramento in Montana, Nevada e Nord Dakota?
Chi occasionalmente offre la propria esperienza in cambio di una grossa ricompensa economica? Non si pubblicizzano mai come "satanisti" a meno che il gruppo non sia affine alla loro causa. Questi addestratori invece sono uomini forti, freddi, brutali che offrono di insegnare a questi gruppi in cambio di denaro o, meglio, lealtà.
Molti gruppi paramilitari sono stati portati nei satanisti in questo modo, senza la reale conoscenza di cosa sia realmente il culto. Danno ai satanisti un modo per monitorare questi gruppi e può essere utile per loro e soprattutto per i loro padroni “illuminati” avere gruppi militari pronti all'azione.
Finanze:
Gli originali Illuministi/satanisti erano e sono banchieri e hanno addestrato finanzieri per organizzare il proprio denaro e incanalare i fondi illeciti di cui sopra attraverso "rispettabili" gruppi / organizzazioni. Inoltre, dispensano carità, organizzazione di comunità come attività di facciata e riciclano il denaro grazie a queste.
I satanisti hanno un profondo orgoglio della propria capacità di manipolazione del denaro e della loro abilità di coprire le proprie tracce attraverso molti livelli. Tutte le tracce bancarie conducono al Belgio, il centro finanziario mondiale dei satanisti. Queste sono solo alcune delle maggiori attività finanziarie dei satanisti. Hanno moltissime risorse finanziarie per occultare le proprie imprese, il che significa che possono ingaggiare i migliori avvocati e contabili per essere comunque impunibili. MA I LORO CRIMINI NON SONO PER NATURA DOCUMENTABILI GRAZIE ALL'ALTA SPECIALIZZAZIONE TECNICA E AL SUPPORTO DELLA AUTORITà SUL CAMPO.
Attenzione, nel satanismo non esiste il tuttologo, ma ognuno deve avere un solo ruolo che è specialistico, estremamente selettivo e nel quale deve raggiungere l'eccellenza.
Equipaggiamento:
Frequentemente usato dagli Addestratori
Può essere d'aiuto ai terapisti conoscere l'equipaggiamento che gli addestratori usano.
Se il loro cliente descrive questi oggetti, che possono apparire piuttosto sofisticati, credetegli. Il culto è diventato decisamente avanzato tecnologicamente.
Sale d'addestramento: la stanza d'addestramento media è una stanza colorata in modo neutro, con muri dipinti di grigio, bianco o beige. Alcune possono essere dipinte di vari colori come parte di codici di colori. Spesso sono collocate in stanze segrete sotterranee, nelle fondamenta di larghe residenze private e sono collegate all'edificio principale da un ingresso segreto. Stanze d'addestramento temporanee, possono essere create per esercitazioni all'esterno in tende nascoste.
Addestratori: i satanisti hanno una regola: ci devono essere sempre almeno due addestratori che lavorano con una persona. Questo previene che un addestratore sia troppo severo o troppo permissivo o sviluppi un legame con il soggetto.
L'occhio attento dell'altro addestratore previene questo. Addestratori più giovani sono accoppiati con altri più vecchi ed esperti. L'addestratore più vecchio, insegna al più giovane che fa la maggior parte del lavoro. Se il più giovane non è in grado di completare un compito, quello più anziano entra in gioco.
Capi istruttori: insegnano e lavorano con i capi dei consigli.
Tutti i membri, anche i più elevati, devono essere istruiti nuovamente per una "messa a punto" di tanto in tanto, l'organizzazione non ammette fallimenti o imperfezioni tecniche.
Macchine EEG: sono usate estensivamente per la programmazione con onde celebrali e per verificare che ci sia uno stato di trance profondo prima di iniziare una profonda programmazione. Agli addestratori è spiegato come leggere i risultati.
Tavolo degli Addestratori: un largo tavolo, frequentemente acciaio coperto da plastica o altro materiale facilmente pulibile. Ai lati, ad intervalli ci sono lacci per braccia, gambe, collo per impedire il movimento
Sedia dell'addestratore: grande sedia con appoggi per le braccia. Ha dei lacci come sopra per impedire il movimento di chi si siede sopra.
Equipaggiamento per lo shock: modelli e tipi sono piuttosto vari, in base all'età e alla compagnia. Molti hanno un set di cavi coperti di gomma, con elettrodi che possono essere connessi con velcro, gomma (punte d'acciaio poste sotto le unghie) o gel (per aree più grandi come busto, gambe o braccia). Alcuni sono piccoli elettrodi che possono essere collegato vicino a occhi o genitali. Questi sono connessi a "scatole shock" che possono controllare le intensità e frequenza delle scariche elettriche.
Droghe: qualisasi quantità di oppiacei, barbiturici, ipnotici, sedativi ed anestetici.
Droghe resuscitative e antidoti sono inclusi, chiaramente indicati e catalogati. Molte droghe, specialmente quelle sperimentali, sono conosciute solo con nomi in codice come "alphin 1".
Equipaggiamento CPR: in caso la persona abbia reazioni avverse alle droghe o alla programmazione. A volte un bambino esce improvvisamente durante una sequenza di programmazione e viene drogato fino all'overdose con droghe progettate per adulti. L'addestratore deve dargli l'antidoto e resuscitarlo. Sono molto avvertiti su questo fatto e puniscono severamente i bambini per insegnargli ad uscire solo quando chiamati.
Cuffie per realtà virtuale: l'elemento chiave degli ultimi anni. Molte sequenze di programmazione usano immagini olografiche e realtà virtuali, inclusi programmi di assassinio in cui la persona "uccide" realisticamente un altro umano. Questi dischi virtuali sono molto più avanzati che i videogame.
Equipaggiamento per il body building: usato per incrementare la massa muscolare per operazioni militari.
Strumenti d'acciaio: usati per essere inseriti in orifizi e causare dolore
Macchine per tirare: usate come punizione, tirano la persona senza rompere le ossa (estremamente dolorose)
Griglie e proiettori per l'addestramento: per proiettare griglie su muri o pavimento
Proiettore per film: per mostrare filmati, nonostante dischi per la realtà virtuale stiano rimpiazzando questi proiettori.
Computer: collezionano e analizzano dati, mantengono informazioni sulle persone, codici di accesso militari
Diari degli addestratori: contengono copie dei sistemi dei soggetti, incluse alterazioni, codici di comando, ecc.
Oggetti di comfort: usati per dare comfort a soggetti. Possono essere giocattoli o dolci per i bambini o olii per massaggi. Asciugamani caldi o beveraggi possono essere dati, mentre l'addestratore "si lega" alla persona con cui lavora.
Questa è probabilmente la parte più importante del processo di addestramento e l'insegnante la spiega in modo calmo, quanto bene abbia svolto il compito e come sia orgoglioso di ciò.
Alcune informazioni importanti, sono quelle riguardanti l'organizzazione dei satanisti, ma su tutte il concetto degli "prudenze" usate per proteggere le persone in capo all'organizzazione, applicati anche alle informazioni che vengono fatte trapelare intenzionalmente.
Rilevante è anche il fatto che l'addestramento venga impartito da due o più addestratori per evitare legami o imperfezioni, che venga ripetuto nel tempo per essere sempre efficienti, segno della meccanica precisione dell'organizzazione.
Mestieri dei satanisti

Per comprendere la programmazione generazionale, è utile capire PERCHE' il culto affronti tutti i problemi derivanti dal programmare le persone. L'addestramenento rappresenta tempo ed impegno e nessuno - specialmente un membro del culto- spende quell'ammontare di energia a meno che non ci sia un ritorno dall'investimento. Questa è una semplice panoramica dei lavori più comuni nel culto. Non è intesa per essere esaustiva, o da considerarsi completa.
Il culto ha una gerarchia di mestieri molto piramidale. Come ogni grande organizzazione, per poter funzionare bene necessita di persone ben addestrate al loro lavoro- così ben addestrate che possano svolgere il loro lavoro senza nemmeno pensarci. Per mantenere la segretezza questo gruppo deve anche avere persone completamente dedicate a non rivelare il proprio ruolo nel culto (anche a fronte di minacce di morte o punizioni). Il culto vuole membri che siano completamente leali al gruppo e ai suoi ideali, che non discutano mai gli ordini assegnati. Queste qualità nei membri del gruppo assicurano la perpetuazione del culto e che i suoi segreti non siano mai rivelati al pubblico.
Questo è solo un campione di alcuni lavori nel culto (non in ordine di priorità):
Informatori: Queste persone sono addestrate ad osservare dettagli e conversazioni e a riportare prove fotografiche. Sono addestrati per fare rapporto al loro leader locale o al loro addestratore e consegneranno un grande ammontare di informazioni sotto trance ipnotica. Una dettagliata conoscenza delle conversazioni e persino documenti possono essere recuperati in questo modo. Sono anche spesso usati come "piante" per raccogliere informazioni sia in ambito governativo che nei meeting del gruppo.
Allevatori: Queste persone sono spesso scelte dall'infanzia per avere e crescere dei figli. Possono essere scelti a seconda delle linee di sangue, scambiati in matrimoni combinati o in alleanze interne al culto per "elevare" il bambino. Un parente a volte vesde i servizi del bambino come allevatore al capo locale del culto in cambio di favori o di uno stato più elevato nella gerarchia. Questi bambini sono raramente usati come sacrificio, generalmente sono dati ad altri nel culto che li adottano e li crescono ma all'allevatore viene detto che ogni bambino nato da lei viene "sacrificato" per prevenire il legame affettivo con i figli. Occasionalmente, nei culti anarchici, un leader locale o un parente ha un bambino come risultato di una relazione incestuosa. Questi bambini sono dati via o uccisi, ma alla madre viene detto che il figlio è stato dato ad un ramo distante e deve rassegnarsi.
Prostitute: le prostitute possono essere uomini o donne di qualsiasi età. Sono addestrate fin dalla tenera età a dare favori sessuali a uno o più adutlti in cambio di pagamento ai propri genitori o al gruppo locale del culto. Occasionalmente, la prostituta può essere data ad un membro del culto su base temporanea come "ricompensa" per un lavoro ben fatto. La prostituzione infantile è un grande business per il culto e l'addestramento di bambini molto piccoli in questo ruolo è preso molto seriamente. Prostitute giovani sono anche usate per screditare figure politiche al di fuori del culto.
Pornografia: un bambino usato nella pornografia (che può includere bestialità) può anche essere di qualsiasi età o sesso. La pornografia infantile è un altro grande business nel culto e include film di vario genere. I bambini sono addestrati a questo ruolo fin da prima dell'età scolare, spesso con l'aiuto e l'approvazione dei genitori. I genitori sono pagati o vengono ricompensati con favori in cambio della vendita del proprio figlio o del permesso che il proprio figlio sia addestrato in quest'area.
Media: Queste sono persone molto brillanti e loquaci. Sono mandati a scuole di giornalismo e lavorano nei media locali o regionali al termine degli studi. Questi individui hanno molti contatti sia con l'organizzazione che con il mondo esterno. Scrivono libri e articoli in sintonia con il pensiero illuminista senza mai rivelare la loro reale affiliazione. Tendono a manipolare le ricerche nei loro articoli, a favorire solo un punto di vista come negare l'esistenza di DID o abusi rituali. Per esempio, intervistano solo psichiatri/psicologi affini a questo punto di vista e ignorano dati per presentare un'immagine convincente al pubblico. Se necessario mentono o modificano dati per supportare il proprio punto di vista. Ci sono membri del gruppo che sono stati appositamente addestrati per aiutare a modificare l'opinione pubblica sulla non-esistenza del culto(es. i culti no esistono, nessuna persona razionale crederebbe a questa "isteria di massa"). i satanisti credono che il controllo dei media sia il controllo del pensiero delle masse. Per questo motivo, prendono molto seriamente l'addestramento di questo personale.
Pulitori: aiutanti alle cerimonie, i pulitori ripuliscono meticolosamente l'area dopo i rituali. Ispezionano il sito dopo una cerimonia e lo passano al setaccio. Imparano questo mestiere fin dai primi anni di vita.
Preparatori: queste persone preparano tavoli, vestiti, candele e paramenti velocemente ed efficientemente. Questo lavoro è insegnato fin dall'infanzia.
Lettori: leggono dal Libro dell'illuminazione o dagli archivi locali, mantengono copie della letteratura sacra al sicuro e sono addestrati in lingue antiche. I lettori sono valutati per la loro voce chiara e per l'abilità di drammatizzare importanti passaggi e portarli alla vita.
Tagliatori (cutters): sono addestrati a sezionare animali o a fare sacrifici umani (sono anche conosciuti come gli affettatori del culto) possono uccidere rapidamente, senza emozioni ed efficientemente. Sono addestrati fin dai primi anni di vita
Cantori: cantano e dirigono i cori di canzoni sacre nelle occasioni più importanti
High Priest/priestess: la persona che ha questo incarico è cambiata ogni pochi anni nella maggior parte dei gruppi, ma può rimanere in carica maggiormente in gruppi minori. Queste persone amministrano e guidano il loro gruppo locale e coordinano i lavori nel culto, danno incarichi e smistano le date degli incontri date dai leader regionali. Attivano anche il "telephone tree" del gruppo, valutano i membri e guidano tutte le attività spirituali. Fanno rapporto ai consigli regionali.
Addestratori: queste persone insegnano ai membri del loro gruppo i loro lavori e monitorano le performance di questi agli incontri locali o dopo un compito assegnato. Queste persone fanno rapporto all'high priest del proprio gruppo e al capo locale degli addestratori.
Punitori: queste sono le persone che puniscono brutalmente i membri colti mentre violano le regole o agiscono fuori dalla loro autorità. Sono universalmente malvisti dagli altri membri del culto, nonostante siano ringraziati per un lavoro ben fatto dall'high priest locale. Generalmente forti fisicamente, impiegano ogni metodo ritenuto necessario per prevenire la ricorrenza di un comportamento indesiderato. Le punizioni possono essere pubbliche o private, dipende dalla serietà dell'infrazione. Ogni gruppo locale ha diversi punitori.
Cercatori: Queste persone rintracciano e tengono d'occhio i membri che cercano di abbandonare il proprio gruppo locale. Sono addestrati ad usare cani, armi, taser e tutte le necessarie tecniche di rintracciamento. Sono anche in grado di usare internet per monitorare le attività di una persona. Tengono traccia di delle carte di credito, degli assegni e altri mezzi per trovare persone scomparse.
Insegnanti: queste persone insegnano a gruppi di bambini per indottrinarli alla filosofia del culto, i linguaggi e altre aree specializzate.
Cura dei bambini: queste persone si prendono cura dei bambini più piccoli quando gli adulti sono agli incontri dei gruppi locali. Di solito è solo per i bambini molto piccolo, dopo l'età di 2 anni i bambini sono impegnati in qualche forma di attività di gruppo guidata dagli istruttori. Queste persone sono generalmente calme e freddamente efficienti.
Corrieri: Questi membri portano armi, denaro, droga o artefatti illegali attraverso stati o confini nazionali. Di solito sono persone giovani e sole, senza responsabilità esterna. Sono addestrati nell'uso di armi da fuoco per uscire da situazioni difficili. Devono essere affidabili ed in grado di passare qualsiasi barriera.
Ufficiali di comando: queste persone supervisionano l'addestramento militare nei gruppi locali ed aiutano ad assicurare l'esecuzione di questi esercizi. Delegano i lavori a quelli sotto di loro e sono responsabili al capo del consiglio locale. Il consiglio ha almeno un membro all'interno a rappresentare la branca militare dei satanisti. Inoltre, ci sono molti lavori in ambito militare sotto agli ufficiali di comando.
Scienziati del comportamento: questi individui spesso supervisionano l'addestramento nei gruppi locali e regionali. Questi studiosi del comportamento umano sono intensamente coinvolti nella raccolta di dati e nella sperimentazione umana nel nome della conoscenza del comporamento umano nel regno scientifico. Sono universalmente freddi, metodici e impersonali e impiegano ogni mezzo per studiare i traumi ed i loro effetti sulla personalità umana. Il loro interesse principale è implementare la programmazione e il controllo del culto nel modo più efficiente e duraturo possibile.
Ci sono molti altri lavori nel culto. Il culto spende molto del suo tempo a rendere persone in grado di svolgere questi lavori gratis, ecco perchè programmano le persone a credere che stiano facendolo per la loro "famiglia" e per il mondo. La realtà, ovviamente, è che l'individuo è abusato e soggiogato per il vantaggio del culto
Il Piano dei satanisti
Prima di discutere le tecniche di programmazione, è importante capire la filosofia che sottolinea perchè i satanisti stiano programmando le persone.
Tutti i gruppi hanno obiettivi e i satanisti non fanno eccezione. Fare soldi non è il loro fine ultimo, ma un mezzo per un fine: dominare il mondo. i satanisti hanno preparato un piano simile ai piani quinquennali o decennali dell'ex unione sovietica. Questo è ciò che credono e insegnano ai loro seguaci.
Che abbiano successo o no è un'altra questione. La seguente è l'agenda per TUTTI i livelli dei satanisti. Con ogni obiettivo, i satanisti hanno specifici passi che pianificano di implementare per raggiungerlo. Ogni regione degli USA ha dei "centri nevralgici" o di potere per l'attività regionale. Gli USA sono stati divisi in 7 grandi regioni geografiche. Ogni regione ha località al suo interno con complessi militari e basi che sono nascoste in aree isolate o in larghe tenute private.
Queste basi sono usate ad intermittenza per insegnare ed addestrare generazioni di satanisti in tecniche militari, combattimento a mani nude, controllo delle masse, uso di armi e tutti gli aspetti della guerriglia militare. Perchè? Perchè i satanisti credono che il nostro governo, come lo conosciamo, così come tutti i governi del mondo siano destinati a crollare.

Ci saranno collassi pianificati ed avverranno nei seguenti modi:
i satanisti hanno pianificato prima un collasso finanziario che renderà la grande depressione come un picnic. Questo si avvererà attraverso le manovre delle grandi banche e delle istituzioni finanziarie del mondo, attraverso manipolazioni degli stock e dei tassi di interesse.
La maggior parte delle persone sarà indebitata verso il governo federale attraverso banche, carte di credito, ecc. Il governo richiamerà ogni debito immediatamente, ma la maggior parte delle persone non sarà in grado di pagare e finirà in bancarotta. Questo causerà il panico finanziario generalizzato che si avvererà simultaneamente in tutto il mondo, poichè i satanisti credono fermamente nel controllo delle persone attraverso le finanze.
Poi ci sarà un cambio di gestione militare, regione dopo regione, mentre il governo dichiarerà uno stato di emergenza e la legge marziale. Le persone saranno in preda al panico, ci sarà uno stato anarchico in molte località e il governo giustificherà la sua mossa come necessaria per sedare le rivolte. Il culto ha addestrato leader militari e persone sotto la loro direzione all'uso di armi e di tecniche per il controllo delle masse per implementare questo nuovo stato delle cose. Questo è perché così tanti sopravvissuti sotto i 36 anni saranno stati programmati militarmente. Le persone che non sono satanisti o non sono affini alla loro causa, resisteranno. i satanisti si aspettano questo e saranno addestrati (già lo sono) per fronteggiare questa eventualità. Sono preparati nel combattimento a mani nude, controllo delle masse e, se necessario, uccideranno per controllare le masse. i satanisti stanno addestrando i loro membri ad essere pronti per ogni possibile reazione al cambio di gestione. Molte vittime del controllo mentale saranno chiamate al dovere con codici di comando preimpostati. Questi codici sono stati predisposti per creare un nuovo sistema completamente leale al culto. La distruzione di codici programmati sotto trauma sarà usata per distruggere o seppellire ogni persona non leale al culto.
Basi militari saranno rivelate in ogni località (sono già lì ma sotto copertura). Nei prossimi anni, saranno rivelate: ogni località avrà basi regionali e leader a gudiarle. La gerarchia rifletterà da vicino quella attuale.
Circa cinque anni fa, quando ho lasciato i satanisti, approssimativamente l'1% della popolazione USA era già parte dei satanisti, affine o sotto controllo mentale (quindi considerata utilizzabile). Mentre questo può sembrare poco, immaginate l'1% della popolazione altamente addestrata nell'uso delle armi, nel controllo dele masse e nelle tecniche di comportamento e di psicologia, armata con armi e collegata a gruppi paramilitari.
Queste persone saranno anche completamente dedicate alla loro causa. i satanisti pensano fermamente di poter facilmente avere la meglio sul restante 99% della popolazione, la maggior parte della quale non è addestrata o lo è debolmente come i "cacciatori della domenica". Anche i militari locali saranno sopraffatti e i satanisti avranno gruppi regionali con leader altamente preparati. Contano anche sull'elemento sorpresa che li aiuti durante il piano. Molti dei leader più alti nella branca militare dei satanisti sono o sono stati ufficiali militari e hanno già una buona conoscenza delle tecniche migliori per superare le difese di una regione.
Dopo il cambio di gestione militare, alla popolazione verrà data la possibilità di sposare la causa dei satanisti o rifiutarla (con imprigionamento, dolore, persino punizioni e morte). Queste persone pensano che gli intelligenti o "satanisti" siano nati per comandare. Sono arroganti e considerano la popolazione come "stupide pecore" che sono facilmente comandabili se viene loro offerta una forte leadership, aiuto economico in un mondo instabile e conseguenze in caso di ribellione. La loro aggressività senza ritegno e l'abilità di implementare quest'agenda non deve essere minimizzata.
I leader bancari dei satanisti, come i Rothscild, i Van Der Bilts, i Rockefellers, i Carnegies, i Mellons, per esempio, riveleranno se stessi e si offriranno di salvare l'economia mondiale. Un nuovo sistema di scambi monetari, basaro su un sistema monetario internazionale e basato tra Cairo (egitto) e Brussels (Belgio). Una vera "economia mondiale" creata per un "nuovo ordine mondiale" diverrà realtà.
C'è di più nell'agenda dei satanisti, ma queste sono le basi di essa. Quest'agenda è ciò in cui i satanisti credono e si addestrano. Daranno la vita per questa causa, per poter insegnare alle generazioni future poiché credono nei propri figli. Mi è stato detto che la generazione dei mie figli vedrà l'attuarsi del piano, in qualche momento nel 21° secolo. Ad oggi, i satanisti hanno supportato il loro piano con la segreta infiltrazione di:
Media
Sistema bancario
Sistema di educazione
Governo locale e federale
Scienze
Chiese
Stanno lavorando da centinaia di anni per prendere il controllo di queste 6 aree. Non vanno ad un'istituzione locale e dicono "ciao, sono un Illuminato locale e voglio prendere possesso della vostra banca". Cominciano invece ad avere diverse persone che investono fondi in molti anni, comprando gradualmente più e più azioni di una banca (o di altre istituzioni) fino a quando non hanno il controllo finanziario di essa. Non parlano apertamente della propria agenda o delle attività del culto. Questi sono ben rispettati "Cristiani" che appaiono come uomini d'affari nella comunità. L'immagine nella comunità è importante per un Illuminato.
Faranno qualsiasi cosa per poter mantenere una facciata normale e rispettata ed evitare di essere scoperti.
In un centro di comando di una grande città metropolitana, dove ero membro, c'erano:
1.un capo dell'amministrazione di un'attività locale
2.il CEO di un'azienda delle difesa
3.il preside di una scuola cristiana
4.il vicesindaco della città
5.un giornalista
6.un'infermiera
7.un dottore
8.uno psicologo del comportamento
9.un colonnello dell'esercito
10.un comandante della marina
Tutti a parte uno, andavano in chiesa settimanalmente, erano ben rispettati nella comunità. NESSUNO di loro appariva "malvagio" o "marchiato".
Se li incontrate di persona, probabilmente vi piacerà d'istinto chiunque di queste persone intelligenti, comunicative, piacevoli, addirittura carismatiche. Questa è la loro più grande copertura, dato che spesso ci aspettiamo che un grande male "appaia" malvagio, dato che i media dipingono il male come causa di cambiamenti nella faccia, o marchi come nel Caino biblico. Nessuno dei satanisti che io abbia conosciuto ha mai avuto un apparenza malvagia nella vita di tutti i giorni, nonostante alcuni avessero disfunzioni, come se fossero alcoolizzati. La dissociazione che guida i satanisti è la loro più grande copertura per non essere individuati in questo momento. Molte, se non la maggior parte, di queste persone sono completamente conscie del grande male in cui sono coinvolte, durante la notte.
Ci sono altri gruppi che non sono parte dei satanisti, ma di cui i satanisti sono a conoscenza. i satanisti non sono l'unico gruppo che segue pratiche esoteriche o adora antiche divinità o demoni. Incoraggiano le divisioni tra i diversi gruppi ("divide et impera" è uno dei loro principi chiave) e non sono preoccupati degli altri gruppi. Invece, spesso li accolgono sotto la loro protezione, se possibile. Questo è successo sempre di più negli ultimi anni, mentre i satanisti hanno scambiato i loro principi di addestramento, che sono considerati i migliori dai gruppi più segreti, in cambio di lealtà alla causa. Mandano i loro addestratori a questi gruppi, i quali fanno rapporto ai consigli locali e regionali.
Nell'arena politica, i satanisti finanzieranno entrambi i lati di una corsa, perché la loro massima più grande è che "fuori dal caos, ordine" o la disciplina dell'anarchia. Questo è perché hanno mandato armi e fondi a entrambi gli schieramenti delle due guerre mondiali in questo secolo. Credono che la storia sia un gioco, come gli scacchi. L'unico che per strategia, combattimento, conflitti e test si dimostri il più forte, emergerà. Io non abbraccio più questa filosofia ma tempo indietro l'ho fatto, con tutto il cuore. Spero che, mentre queste persone e la loro agenda vengono esposte, l'uomo comune si alzi contro questo piano contro l'umanità.
Alcuni commenti riguardo a questo articolo, vertono principalmente su l'annunciata crisi economica, i cui primi scricchiolii si cominciano a sentire solo ora. Questi articoli sono stati fatti nell'anno 2000, quindi ben prima dell'11 settembre e delle prime avvisaglie della situazione economica attuale.
Vengono esposti alcuni principi chiave della filosofia dei satanisti, ai quali comunque è possibile arrivare con il ragionamento e come, pretenziosamente, vogliano dominare il 99% della popolazione con un esiguo numero di persone. Ce la faranno, grazie anche all'effetto sorpresa poiché è probabile che la maggior parte della gente nemmeno si accorga di essere stata ingannata in questo subdolo modo.
Come i satanisti programmano le persone
Nei primi capitoli, ho definito l'Illuminismo, i suoi scopi, un pò della sua filosofia, denaro che crea imprese e un agenda che aiuta a spiegare PERCHE' programmino le persone. Credo che queste siano cose importanti da capire, come prefazione per i prossimi capitoli. Perché? Le tecniche di programmazione che descriverò richiedono un incredibile quantità di tentativi, tempo, dedizione e pianificazione da parte del culto per essere attuate su un individuo. Solo un gruppo di persone così motivato può spendere questo tempo per fare ciò. Questi capitoli sono molto difficili da scrivere per me, poiché il mio ruolo nel culto era quello di un programmatore. Le tecniche di cui leggerete, quindi, sono quelle che ho usato per programmare gli individui con cui lavoravo. Ora non faccio più queste cose, ne approvo chi le fa, la ragione per cui scrivo questo è che credo che i medici che lavorano con il DID, così come i sopravvissuti, meritino di sapere COSA viene fatto alle persone, COME viene fatto e gli vengano date alcune idee su come eliminare la programmazione che il culto applica sulle persone.
Prima, voglio distinguere la programmazione non intenzionale da quella intenzionale. Questo è anche conosciuto come milieu ambientale in cui il bambino è cresciuto. La programmazione generazionale di un bambino dei satanisti spesso comincia prima della nascita (questo sarà spiegato in seguito) ma, una volta nato, lo stesso ambiente in cui il bambino cresce diventa una forma di programmazione. Spesso, il piccole è cresciuto in un ambiente familiare che combina un abbandono di giorno con disfunzioni nelle figure parentali. Il bambino impara presto che la notte e le attività del culto sono quelle veramente importanti. Il bambino può essere privato di attenzione, addirittura abusato di giorno ed è trattato come speciale (o "visto" dai genitori) nell'ambiente del culto. Questo può condurre ad alterazioni già da piccoli, in cui il bambino si sente "invisibile", abbandonato, rifiutato, immeritevole di amore o attenzione, addirittura che non esista, a meno che non stia facendo un lavoro per la "famiglia".
Un altro milieu e processo di condizionamento che il bambino deve affrontare è che gli adulti attorno a lui sono INCONSISTENTI, dato che gli adulti in una famiglia del culto sono quasi sempre con personalità multiple. Questo crea una realtà per il bambino in cui i genitori agiscono in un modo a casa e in un modo completamente diverso alle riunioni del culto e in un modo ancora diverso nella società normale.
Poiché queste sono le prime esperienze con gli adulti ed il loro comportamento, non ha nessuna scelta che accettare la realtà in cui esseri umani si comportano in modi completamente diversi in differenti ambienti. Nonostante sia non intenzionale, questo prepara il bambino ad una successiva dissociazione, così come per gli adulti attorno a lui.
PROGRAMMAZIONE INTENZIONALE
La programmazione intenzionale di un bambino dei satanisti spesso comincia prima della nascita. La separazione prenatale è ben conosciuta nel culto poichè il feto è in grado di staccarsi dal ventre a causa di traumi. Questo di solito è fatto tra il settimo e il nono mese di gravidanza. Le tecniche usate includono: mettere cuffie sull'addome della madre e suonare forti e discordanti musiche (come pezzi moderni di musica classica, o anche le opere di Wagner). Anche del rock è stato usato. Altri metodi richiedono che la madre ingerisca sostanze amare per rendere amaro il liquido amniotico o urlare al feto nel ventre. L'addome della madre può anche essere colpito. Piccoli shock all'addome possono essere fatti, specialmente quando il termine è vicino e possono essere usati per causare una nascita prematura per assicurare che il bambino nasca durante una festa cerimoniale. Alcune droghe possono essere date per assicurarsi che una certa data di nascita sia desiderata.
Quando il bambino è nato, i test cominciano quasi immediatamente, di solito nelle prime settimane di vita. Gli addestratori, che cercano alcune qualità nel bambino, lo piazzano su un tavolo e controllano i suoi riflessi a stimoli differenti. La forza del bambino, come reagisce a caldo, freddo e dolore. Bambini diversi reagiscono in modo diverso e gli addestratori cercano abilità dissociative, riflessi rapidi e tempi di reazione. Incoraggiano anche una prima dissociazione del bambino con questi test.
Il bambino viene anche abusato per creare frammenti. Metodi di abuso possono includere sonde rettali, stupro anale digitale, shock elettrici a basso livello a dita e genitali, il taglio dei genitali in circostanze rituali (in bambini più grandi) L'intento è quello di iniziare una frammentazione prima che uno stato di ego si sviluppi e personalizzare il bambino al dolore e alla dissociazione riflessiva dal dolore (sì anche appena nati dissociano, ho visto questo stato più e più volte, sembrano bianchi e fiacchi oppure vitrei, a fronte di continui traumi).
L'isolamento e l'abbandono programmato a volte cominciano in modo rudimentale. Il bambino è abbandonato o lasciato senza cura dagli adulti in modo intenzionale di giorno, poi presi, calmati, puliti e ascoltati nel contesto di prepararsi per un rituale alle riunioni del gruppo. Questo è fatto per aiutare il bambino ad associare le riunioni notturne con "amore" ed attenzione e per aiutare il processo di legame al culto o "famiglia". Al bambino viene insegnato ad associare l'attenzione materna con i rituali e quindi associare le riunioni del culto con una sensazione di sicurezza.
Mentre il bambino cresce, circa dai 15 ai 18 mesi, altra frammentazione è fatta intenzionalmente, facendo abusare del bambino ai genitori o ad altri membri del culto. Questo è fatto calmando a intermittenza, legandosi con il bambino, poi shockarlo sulle dita. Il bambino può essere lasciato cadere da altezze e schernito finché, terrorizzato non cominci a piangere. Può essere messo in gabbia per dei periodi di tempo, esposto a piccoli periodi di isolamento. Privazione di cibo, acqua e bisogni primari possono cominciare in seguito. Tutti questi metodi sono fatti per creare una dissociazione intenzionale nel bambino. Il bambino, a questa età può essere portato a riunioni del gruppo ma fuori dalle occasioni speciali non ha ancora un ruolo attivo nel culto. I piccoli vengono in genere lasciati con un membro che si prende cura di loro durante le attività del gruppo. Questo ruolo è di solito a rotazione tra i membri di basso livello o tra i teenager.
Tra i 20 e 24 mesi, il bambino può cominciare i "passi della disciplina" che i satanisti usano per insegnare ai loro figli. L'età in cui il bambino comincia può variare in base al gruppo, ai genitori, all'addestratore e al bambino. Questi "passi della disciplina" sarebbero meglio definiti come "passi del tormento e dell'abuso" poiché il loro proposito è quello di creare un bambino altamente dissociativo, completamente e senza pensiero devoto al culto. L'ordine di questi passi può anche variare un po' in base ai capricci dell'addestratore o dei genitori.
Discuterò i primi 5 passi della disciplina: (nota: questi passi possono variare in qualche modo da regione a regione, ma seguono per la maggior parte questa scaletta)
Primo passo: non aver bisogno
Il bambino è messo in una stanza senza nessun stimolo sensoriale, di solito una stanza d'addestramento con muri bianchi, grigi o beige. L'adulto esce e il bambino è lasciato da solo per dei periodi di tempo: questi possono variare da ore fino ad un intero giorno, mentre il bambino cresce. Se il bambino prega l'adulto di restare o urla, viene percosso e gli viene detto che i periodi di isolamento aumenteranno fino a quando non imparerà a smettere di essere debole. Il proposito di questa disciplina è di insegnare al bambino ad appoggiarsi sulle sue risorse interne e non ad altre persone ("renderlo più forte"). Quello che fa, è di creare un grande terrore dell'abbandono nel bambino. Quando l'adulto o l'addestratore ritorna nella stanza il bambino è spesso trovato impietrito o rannicchiato in un angolo, occasionalmente quasi catatonico dalla paura. L'addestratore quindi "recupera" il bambino, lo nutre, gli da qualcosa da bere e si lega al bambino come suo "salvatore". L'addestratore dirà che la famiglia gli ha detto di recuperarlo perchè lo "ama". L'addestratore, a questo punto instilla gli insegnamenti del culto nell'indifeso bambino, incredibilmente grato per essere stato "salvato". L'addestratore rafforzerà quanto il bambino abbia bisogno della "famiglia" che lo ha appena salvato dalla morte per abbandono o fame. Questo insegnerà al bambino ad associare comfort e sicurezza con il legame con l'addestratore (che può essere uno dei genitori) e con i membri della "famiglia". Il culto è molto esperto dei principi dello sviluppo dei bambini ed ha creato esercizi come quello sopra dopo centinaia di anni di insegnamento a bambini molto piccoli.
Secondo passo: non volere
Questo passo è molto simile al primo, e lo rafforza. Questo è fatto a intermittenza con il primo passo nei prossimi primi anni di vita del bambino. Ancora, viene lasciato da solo in una stanza d0addestramento, senza cibo o acqua, per un lungo periodo di tempo. Un adulto entrerà nella stanza, con un grosso secchio di acqua o cibo congelati. Se il bambino chiede altro, poichè l'adulto mangia o beve in sua presenza, viene severamente punito per essere debole e pieno di necessità. Questo passo è rinforzato, fino a quando il bambino impara a non chiedere cibo o acqua fino a meno che non gli sia offerto. La ragione che il culto da a questo passo è che crea un bambino forte, che può sopportare lunghi periodi senza cibo o acqua. La vera ragione per cui questo è fatto è che crea un bambino completamente dissociato dai suoi stessi bisogni di cibo, acqua o altri comfort e che diventa timoroso di chiedere aiuto agli adulti. Questo crea nel bambino uno stato di ipervigilanza con cui cerca indizi su quando è il momento di soddisfare i bisogni e di non fidarsi dei propri segnali del corpo. Il bambino già impara a guardare oltre se stesso per imparare come dovrebbe pensare e non fidarsi delle proprie sensazioni. Il culto diventa quindi il luogo di controllo del bambino.
Terzo passo: non desiderare
Il bambino è piazzato in una stanza con i giocattoli o gli oggetti preferiti. Un adulto gentile entra nella stanza e incita il bambino al gioco. Questo adulto può essere un amico, zio, genitore o l'addestratore. Il bambino e l'adulto possono giocare di fantasia sui desideri segreti, i sogni o le voglie del bambino. Questo viene fatto più volte, fino a guadagnare la fiducia del bambino. A quel punto il bambino è severamente punito per ogni aspetto dei suoi desideri e delle fantasie condivise con l'adulto, inclusa la distruzione dei giocattoli preferiti, distruggendo ogni luogo segreto che il bambino possa aver creato, inclusi protettori non del culto. Questo passo è ripetuto, con variazioni, molte volte negli anni seguenti. Occasionalmente amici e parenti del bambino sono usati per rivelare fantasie che il bambino ha rivelato loro durante il giorno o quando non visto. La ragione che il culto da a questo passo è la creazione di un bambino che non abbia fantasia, che è più diretto verso l'esterno che verso se stesso. In altre parole il bambino deve cercare il permesso degli adulti per qualsiasi aspetto della vita, inclusi quelli interni. La realtà è che questo passo distrugge tutti i luoghi sicuri che il bambino si è creato internamente, per rifugiarsi dagli orrori che sperimenta. Questo passo crea nel bambino la sensazione che non c'è mai una reale sicurezza, che il culto troverà tutto ciò che pensa. Esercizi come questo sono anche usati per creare alterazioni nel bambino che autodenuncierà agli addestratori del culto i propri luoghi segreti o desideri contro il culto che le sue altre personalità hanno. Questo comincia a preparare divisione e ostilità intersistemiche che il culto manipolerà attraverso l'intero arco di vita della persona per poterla controllare.
Quarto passo: la sopravvivenza del più adatto
Questo passo è usato per cominciare a creare personalità che agiscano nel bambino.
TUTTI I MEMBRI DEL CULTO SONO INTESI COME PERPETRATORI; QUESTO COMINCIA NELLA PRIMA INFANZIA.
Il bambino è portato in una stanza dove c'è un addestratore ed un altro bambino approssimativamente della stessa età, o leggermente più giovane. Il bambino è severamente colpito per un certo periodo di tempo dall'addestratore, poi gli viene detto di colpire l'altro bambino. Se il bambino continua a rifiutarsi, o piange, o cerca di colpire l'addestratore, continueranno ad essere colpiti e gli verrà ripetuto di colpire l'altro bambino, per dirigere la sua rabbia all'altro. Questo passo è ripetuto fino a quando finalmente il bambino esegue il compito. Questo passo comincia intorno all'età di 2 anni fino ai 2 e 1/2 ed è usato per creare personalità aggressive. Mentre il bambino cresce, le punizioni diventano sempre più brutali. Dai bambini ci si aspetta di diventare perpetratori di altri già da molto giovani e faranno "pratica" su bambini più piccoli, con l'incoraggiamento e la ricompensa degli adulti intorno a loro. Mimeranno anche questi adulti, il cui ruolo li modellerà costantemente. Al bambino verrà insegnato che questo è il livello accettabile per gli impulsi aggressivi e la rabbia che è creata dalla brutalità cui il bambino è costantemente esposto.
Quinto passo: il codice del silenzio
Molti diversi stratagemmi sono usati per insegnare questo, cominciando all'età di 2 anni circa quando il bambino comincia a diventare più abile nel parlare. Solitamente, dopo un rituale o una riunione del gruppo, al bambino viene chiesto cosa abbia visto o sentito durante l'incontro. Come molti bambini ubbidienti, lo faranno. Sono quindi immediatamente picchiati duramente, o torturati, e una nuova personalità viene creata, a cui viene detto di tenere per se i ricordi di ciò che ha visto o di soffrire. La nuova parte accetta sempre. Il bambino e la sua nuova parte vengono quindi portati attraverso una cerimonia in cui giurano di non rivelare nulla, altre personalità vengono quindi create, il loro compito è quello di uccidere il corpo se le altre dovessero provare a rivelare informazioni.
Il bambino è anche portato attraverso severe torture psicologiche per assicurarsi che non abbia mai la tentazione di parlarne, incluse: essere seppellito vivo, portato vicino all'annegamento, guardare le "morti dei traditori" che coinvolgono una lenta e dolorosa tortura, come essere bruciati o spellati vivi, essere seppelliti con corpi parzialmente putrefatti, dicendo che diventeranno così se provano a raccontare questi fatti, ecc.. Gli scenari continuano e continuano, inventati da persone con una crudele immaginazione senza fine, per poter assicurare la segretezza dei bambini. Questi metodi sono stati perfezionati in centinaia di anni di pratica dal culto con i suoi bambini. La ragione per cui queste cose sono fatte è evidente: il culto è coinvolto in attività criminali come spiegato nelle prime parti e vogliono assicurarsi il silenzio continuo dei bambini. Questa è una delle ragioni per cui il culto è sopravvissuto così a lungo con la sua continua segretezza, e perché i sopravvissuti hanno paura/non vogliano rivelare i loro abusi. Per poter rivelare i segreti del culto, un bambino deve andare contro alcuni dei più tremendi, orridi traumi psicologici e abusi immaginabili. Anche da adulto, il sopravvissuto ha difficoltà a lasciare da parte queste cose, quando parla dei suoi abusi. A bambini ed adulti viene detto che se parleranno, saranno cacciati e uccisi (l'addestramento da assasino fa sapere al bambino che non c'è nessun posto sicuro), che saranno torturati lentamente. Il bambino sarà esposto a ulteriori esperienze durante la crescita che rinforzino questo passo.

CONSIGLI CHE POSSONO AIUTARE
Credo che offrire alcune idee su come eliminare una parte della programmazione summenzionata, non poiché credo nella conoscenza, ma per il dovere di conoscere. Il sopravvissuto spesso necessita di strumenti per poter cancellare alcuni degli orrendi abusi che il culto ha perpetrato, specialmente quando i ricordi di queste cose riaffiorano.
QUESTI SONO SOLO UTILI CONSIGLI E NON SOSTITUISCONO QUELLI DI UN BUON TERAPISTA.
Prima programmazione milieu: questa è difficile da eliminare, poiché colpisce l'abbandono e il rifiuto per il sopravvissuto. Queste sono spesso state le prime esperienze come bambino, coinvolgendo le relazioni con i genitori ed i membri principali della famiglia. Lavorare su questo richiede l'intera volontà di tutte le personalità interne, per rendere possibile riconoscere che anche il GIORNO è importante, che gli adulti intorno al bambino erano quelli malati. Il bambino si sente spesso non amabile, incredibilmente bisognoso, depresso, ma educare le personalità interne può servire a confortarlo e condividere la realtà che il bambino può essere amato, non importa cosa erano gli adulti intorno a lui. Qui, un terapista di supporto esterno e un forte sistema di educazione possono aiutare tremendamente nel processo di cura, mentre i nuovi messaggi sono portati alle parti abbandonate e ferite. Ordinare quello che è successo, far capire i veri significati dell'abbandono e portare la realtà alle varie parti profondamente ferite richiederà tempo.
Prima frammentazione intenzionale: (0-24 mesi).
Di solito ci sono parti cognitive del sopravvissuto che non hanno mai dimenticato gli abusi e può aiutare la condivisione della realtà cognitiva dell'abuso con le personalità amnesiche. Questo dovrebbe essere fatto in modo estremamente lento, poiché il primo abuso è stato fatto molto presto nella vita. Creare una nursery interna, con giocattoli sicuri può aiutare. Educare personalità adulte può aiutare a curare il bambino ferito nella nursery, mentre si riconoscere e ci si dispiace per ciò che è successo. E' importante credere e dare valore alle parti giovani, quando si fanno avanti per condividere. Permettere loro modi non verbali di esprimersi può aiutare, poiché ci sono parti giovani che spesso non possono ancora parlare. Avere personalità interne giovani che possano verbalizzare ciò che il bambino vuole, ha bisogno e di cui ha paura, può aiutare poiché spesso le parti più giovani non si fidano di nessun adulto, anche di quelli interni.
Un terapista forte è importante per la cura, modellando la sana educazione su un sistema che non ha alcun concetto di questo, mentre si bilanciano i bisogni del bambino dell'educazione esterna, così che il sistema stesso possa trovare la sua tecnica di educazione. Aiuti interni possono raggiungere il bambino, condividere la realtà presente (che il corpo è più vecchio, che loro sono al sicuro, ecc. Questi aiutanti possono essere bambini interni più vecchi, come detto prima). Il sopravvissuto potrebbe voler individuare adulti di supporto quando possibile, che possano aiutarlo a modellare se stesso con buoni principi.
UN TERAPEUTA O UN AMICO NON POSSONO SOSTITUIRE I GENITORI DEL SOPRAVVISSUTO.
Il sopravvissuto, vorrà poterlo fare ma, realisticamente, ha una sola coppia di genitori, buoni o cattivi che siano. Nessun esterno può entrare e sostituire i genitori di un'altra persona. Quello che il terapista e persone di supporto possono fare è essere empatici, ascoltare, mentre il sopravvissuto si lamenta della mancanza di un'adeguata educazione. Possono offrire amicizia o empatia con buoni propositi, ma non possono diventare i genitori del sopravvissuto, o la terapia non progredirà.
I 5 passi della disciplina (ce ne sono 12 in totale, gli altri saranno spiegati nei prossimi capitoli). Provare a trovare le parti che hanno sperimentato gli abusi. Questo può significare fare mappe del sistema (disegnare immagini di ciò che appare all'interno) e cercare cognitivi (intellettuali) o controllori (capi interni) per informazioni. Un aiutante interno, può essere estremamente utile nel fare questo.
Lasciate che queste parti capiscano lentamente l'agonia che hanno sperimentato durante la loro privazione: caldo (essere mantenuti sopra un fuoco), freddo (essere messi in freezer o ghiaccio), mancanza di cibo, ecc. Incoraggiate la condivisione delle porzioni cognitive della memoria prima, mentre permettete alle personalità amnesiche di ricordare. Lasciate che il tempo assorba questi traumi, poiché questi sono occorsi svariati anni prima e richiederanno un po' per essere assimilati. La cura non può essere affrettata. Lasciate che le altre personalità si facciano avanti e condividete le loro sensazioni con le vostre, mentre parti più cognitive le guidino nel processo di riacquisizione della memoria. Siate preparati ad inondazioni di emozioni, così come memorie del corpo, mentre gli abusi tornano alla mente. Un gruppo di persone interne può essere designato come aiutante per eliminare le parti, mano a mano che si fanno avanti e condividono i loro ricordi.
Ricordare in sicurezza assume che la persona abbia un terapista qualificato e che abbia posto le fondamenta per una buona cooperazione tra sistemi, come discusso sopra. Il lavoro sulla memoria non dovrebbe essere fatto fino a quando non ci sia una buona comunicazione e cooperazione interna, o la persona sarà sopraffatta dai ricordi, quando questi usciranno. Saranno inondati e ritraumatizzati, invece che essere aiutati. Con una buona comunicazione, i ricordi possono essere portati fuori poco alla volta, in pezzi maneggiabili e possano aiutare ad eliminare le parti ferite.
Il culto metterà le persone attraverso certi tipi di programmazione per raggiungere uno specifico obiettivo: separare l'intelletto dalle sensazioni di una persona. Le personalità cognitive in questi sistemi sono sempre considerate più alte che quelle emotive, a quelle cognitive viene insegnato a passare le proprie sensazioni a quelle emotive. Mentre queste etichette sono rimosse, le personalità cognitive avranno paura di provare le intense emozioni che hanno causato delle loro ulteriori separazioni. Questo guiderà una continua divisione nel sopravvissuto. E' importante che le personalità cognitive realizzino che quelle emotive sono parte di loro, possono fare pratica condividendo i propri pensieri a piccoli passi, senza essere inondate e sopraffatte.

RICORDATE: LA SICUREZZA ESTERNA E' NECESSARIA PER RIMUOVERE LA PROGRAMMAZIONE INTERNA.
Dovete essere in grado di promettere a queste parti sicurezza esterna e rispettarla, o rifiuteranno comprensibilmente di collaborare. Perché dovrebbero provare a cambiare solo per essere punite di nuovo? Nessun sistema eliminerà la propria dissociazione protettiva se l'abuso continua o continuerà a stabilizzarsi e ridissociarsi continuamente. Questo è perchè smantellare la dissociazione vuol dire smantellare la sua stessa sopravvivenza e protezione. Fermare i contatti con i perpetratori ed avere un sicuro terapista sono i primi passi da compiere, prima di eliminare la programmazione interna. Un sistema può ancora funzionare, per fermare i contatti con il culto e cominciare a curarsi, ma rallenterà la terapia tremendamente poichè l'energia interna sarà deviata alla sicurezza piuttosto che a cancellare il trauma. Una persona può curarsi e molti sopravvissuti sono ancora in contatto con il culto quando cominciano la terapia MA i progressi saranno più rapidi una volta interrotto il contatto.
Programmazione con colori, metalli e gioielli
Una forma di programmazione piuttosto comune nei satanisti è la programmazione con colori. Perchè è fatta? La risposta è che gli addestratori sono umandi, e anche piuttosto sfaticati. La programmazione con colori è un modo semplice di organizzare sistemi e permette all'addestratore di far manifestare personalità facilmente in un sistema. Con le migliaia di frammenti che molti appartententi al gruppo hanno, i colori sono un modo di organizzarle in gruppi facilmente accessibili. Inoltre, i piccoli riconoscono i colori prima di imparare a leggere, così l'addestramento può iniziare prima. Comincia all'età di 2 anni per la maggior parte dei bambini.
Come è fatta:
Il bambino è messo in una stanza con muri bianchi, beige o colorati. Se la stanza è di un colore neurale, le luci nella stanza sono cambiate così da colorare la stanza con il colore della luce. Se "blu" è il colore che sta per essere impiantato, l'addestratore chiamerà una personalità giovane, o un controllore o un frammento di nucleo del sistema (soggetto). Dirà al bambino che imparerà come diventare blu e cosa il blu significhi. La stanza sarà inondata di luce blu, o dipinta dello stesso colore per l'uso in questo tipo di programmazione. L'addestratore sarà vestito di blu e potrà avere anche una maschera dello stesso colore. Oggetti blu saranno messi nella stanza. La personalità dentro al bambino è chiamata, drogata, ipnotizzata e traumatizzata sul tavolo. Mentre si risveglia dal trauma, ancora in trance, gli viene detto che il blu è bene e che loro sono blu. Che il blu è importante. Che il blu li proteggerà dal pericolo. Le persone blu non si fanno male. Questo continuerà per un po'.
Poi chiedono al bambino se vogliono essere "blu" come gli addestratori. Se il bambino dice di si, continuano altrimenti sarà ritraumatizzato fino a che non dirà sì. Il bambino è spesso nudo e gli viene detto che non potrà vestire finché non si guadagnerà il diritto di indossare abiti blu. Sempre più la "sicurezza di essere blu" (libertà dal pericolo) e il pericolo di non avere un colore vengono enfatizzati. Il bambino vuole realmente essere blu dopo un po' di questo. Possono essergli dati dolci blu come ricompensa per aver scelto di essere di quel colore, occhiali da sole blu o lenti colorate da indossare. Sarà permesso loro di vestirsi del colore quando si saranno identificati con esso.
Quando accadrà (o la personalità modello per il sistema accetterà il colore) gli verrà insegnato in stadi successivi, dopo molte sessioni di addestramento, cosa significhi il blu. Sono messi in situazioni o scene con altri bambini blu, dove interpretano il ruolo di un "blu". Sono ancora drogati, ipnotizzati, traumatizzati mentre il concetto di blu si inserisce sempre di più. Sono forzati ad agire in "blu". Regioni e addestratori differenti assegnano diversi significati ai vari colori. Molti sistemi militari sono codificati come "blu" o protettivi. Le alterazioni militari sono chiamate periodicamente per rafforzare l'addestramento blu. Se l'addestratore vuole accedere in seguito ad un sistema blu, può richiamarlo per colore o vestirsi del colore stesso.
Questo diventa un interruttore inconscio per il manifestarsi della personalità. La codifica in colori è uno dei primi metodi che sono sovrapposti ad un sistema. Un intero sistema può essere codificato con un colore, due o più colori possono essere inclusi con un colore assegnato ad ogni controllore (la maggior parte dei sistemi ne ha 3) di una parte del sistema.
Programmazione con metalli:
La programmazione con metalli è un tipo di programmazione che viene impartita a molti satanisti. Poichè è molto simile a quella con i gioielli la discuterò con quelli. I metalli possono variare dal bronzo (il più basso) al platino (il più alto).
Programmazione con gioielli:
Molti bambini satanisti passeranno attraverso la programmazione con metalli o gioielli e occasionalmente entrambe. I gioielli sono considerati più elevati dei metalli e più difficili da ottenere. Quella che viene usata dipende dallo status del bambino, dei suoi genitori, dalla regione e dal gruppo in cui è nato e dall'addestratore con cui lavora. Di base entrambe le forme sono una programmazione basata sulla ricompensa.
Ecco come funziona:
Al bambino è mostrato un gioiello come un anello o un esempio del gioiello (o metallo) scelto. Poi viene chiesto "Non è meravigiosa questa ametista/rubino/smeraldo/diamante"? Il bambino sarà incoraggiato dall'addestratore a guardarlo e toccarlo. Poi gli viene chiesto "non vorresti essere meraviglioso come questo gioiello?" Il bambino generalmente risponde di sì, e l'addestratore esalta le proprietà della gemma (o del metallo) e dice quanto speciali, di valore e desiderate siano le gemme e, di fatto, costruisce l'idea di diventare come un gioiello.
Al bambino poi è detto che per diventare un gioiello deve "guadagnare il diritto":
Passando attraverso i passi della disciplina
Passando test speciali
Ottenendo ricompense per obiettivi speciali
La possibilità di diventare un gioiello (o metallo prezioso) viene messa davanti al bambino come una carota, come la ricompensa per un buon risultato nell'addestramento. Il guadagnarne uno è collegato con il proseguire il lungo e arduo processo di addestramento. Possdere un gioiello o metallo coinvolge un passo in avanti nello status ed essere soddisfatti. Il prezzo è la sopportazione di ore di abuso chiamate "addestramento" ma in realtà è un abuso organizzato e sistemico per rendere il bambino ciò che il suo addestratore vuole.
Con il tempo, con l'aiuto di droga, ipnosi, shock e altri traumi, mentre il bambino attraversa il suo processo di addestramento, comincerà ad ottenere i suoi gioielli e/o metalli uno dopo l'altro. Questi diventeranno piene personalità al suo interno.
Ametista: generalmente una delle prime guadagnate, è collegata al mantenimento dei segreti e al passaggio del primo passo della disciplina. Ogni passo è collegato al ricevimento di un gioiello o metallo prezioso.
Rubino: solitamente il successivo, è collegato all'abuso sessuale e ad alterazioni sessuali interne. Mentre il bambino è traumatizzato e sopravvive, o crea personalità sessuali per compiacere gli adulti, viene ricompensato con il permesso di diventare un rubino.
Smeraldo: spesso viene dopo (dai 12 ai 15 anni) è considerato molto prezioso ed è collegato con la lealtà alla famiglia, la stregoneria e obiettivi spirituali. Gli smeraldi sono spesso collegati a un gatto nero o ad un "famiglio".
Diamante: la gemma più elevata, non tutti i bambini la ottengono. E' considerata un grande risultato e può non essere guadagnata fino all'età adulta, dopo aver svolto compiti rigorosi. Sarà la personalità dominante in un sistema di gemme. Un diamante ha passato tutti e dodici i passi della disciplina, più test inusuali e ha la più alta lealtà alla famiglia.
Gioielli di famiglia: sono spesso passati internamente durante le sessioni di addestramento con addestratori e membri della famiglia. Tutti le alte famiglie di satanisti hanno gioielli nascosti in luoghi segreti (gioielli reali, non immaginari) che sono stati tramandati in generazioni.
Al bambino verrà spesso data della gioielleria da indossare di giorno, come promemoria della ricompensa, quando passeranno la propria programmazione. Ad un bambino può essere dato un anello con rubino e una spilla con granato da indossare. Infatti, un nonno o un genitore può insistere perché il bambino la indossi. In occasioni rituali, il bambino sarà autorizzato a indossare gioielli dal tesoro di famiglia, quando raggiunga un certo status. Possono essere autorizzati a indossare un pendente con rubino o un braccialetto con smeraldi durante i grandi rituali e saranno piuttosto orgogliosi di questo fatto, poiché il culto è stato e sarà sempre molto legato agli status. Il bambino si associa a questo e gli adulti fanno leva sui bambini perché si guadagnino il diritto di indossarli.
Consigli che possono aiutare con queste forme di programmazione.

Programmazione con colori: è importante avere un buon dialogo interno con le proprie personalità e il terapeuta. Se un individuo scopre che una certa parte crede che sia di un colore, o se si scopre nella terapia, vorrà sapere come sia arrivato ad avere questo sistema di credenze. Scoprire lentamente come i colori sono stati indottrinati aiuterà. Pensare al vasto ammontare di mistificazioni, di abusi subiti dal bambino e dalle giovani personalità può essere necessario. Queste parti possono essere solo verbali o coinvolgere disegni o l'uso di colori in collages (con l'aiuto delle parti più vecchie) per descrivere ad una persona esterna ciò che è stata la realtà finora. Riconoscere che non sono solo un colore ma parte di una persona può aiutare. Il sopravvissuto può vedere sovrapposizioni con quel colore per un po' mentre rimuove questa programmazione, mentre le parti interne condividono le loro memorie. Questo è normale, nonostante possa essere scomodo vedere oggetti in giallo o verde, per esempio. Orientarsi alla realtà con pazienza è necessario per superare questa programmazione.
Programmazione con gioielli o metalli: può essere più complessa, dato che il senso del bambino di essere speciale e di possedere uno status può essere legato a personalità. Rubini, smeraldi e diamanti sono considerati "personalità elevate" interne e sono usati per ruoli di prestigio internamente ed esternamente. Riconoscere la loro importanza nel sistema, ascoltarli lamentarsi di essere usciti dal culto, il che implica la perdita di uno status e dare loro nuove posizioni può aiutare. Possono diventare leader del sistema aiutando la persona a stare al sicuro, quando decide di lasciare il culto e diventare potenti alleati. Ma spesso saranno tra i pià resistenti, a volte ostili all'idea di lasciare il culto all'inizio poiché hanno conosciuto solo l'essere ricompensati per lavori ben fatti e hanno imparato a passare i traumi alle "parti più basse" interne. Spesso non crederanno di essere stati abusati e ricorderanno solo di essere stati coccolati, chiamati "speciali" degni di comandare. Ascoltare come si sentono, capire che lasciare il culto era importante per loro, trovare quello che serve per motivarli e provare a trovare metodi per soddisfare i loro bisogni fuori dai meeting del culto può aiutare. Lasciare che un gioiello abbia la leadership, può significare la perdita di leadership esterna quando il sopravvissuto lasci il culto.
Capire la loro importanza per il sopravvissuto è anche importante. Riconoscere che queste parti sono estremamente dissociate dal loro stesso abuso/trauma e che non c'è fretta di ricordare. Sia il sopravvissuto che il terapeuta possono portare realtà gentilmente, mentre loro riconoscono di essere stati abusati, che in realtà sono parte delle "parti emozionali basse" che sono state abusate. Questo compito richiede tempo e un buon supporto esterno per essere completato. Lasciare che esternino i propri pensieri. Saranno spesso molto cognitivi inizialmente, ma le sensazioni arriveranno, poi il dolore di essere stati ingannati dal culto, poi l'angoscia di realizzare che l'abuso è stato passato ad altri quando in realtà accadeva a loro. Possono diventare molto depressi in questo stadio, ma daranno tremenda stabilità e forza al sistema quando lo avranno superato.
Il gufo, chiamato Moloch
Il gufo, chiamato Moloch, è anche presente nel logo del Bohemian Club e su altri edifici presenti nel bosco. Moloch è una antica divinità babilonese chiamato anche Baal a cui era dedicato un culto che prevedeva anche sacrici umani. Alcune scellerate famiglie di ebrei presero tale culto dalla deportazione ebraica a Babilonia.
Da wikipedia: Adam Weishaupt, nato a Ingolstadt il 6 febbraio del 1748 è l’uomo di punta degli illuminati e il cervello ideatore dell’Ordine, che egli aveva fondato nel 1776, a soli 28 anni.
"The Association of which I have been speaking is the Order of Illuminati, founded in 1775 (sic) by Dr. Adam Weishaupt, professor of Canon law in the University of Ingolstadt, and abolished in 1786 by the Elector of Bavaria, but revived immediately after, under another name, and in a different form, all over Germany. It was again detected, and seemingly broken up; but it had by this time taken so deep root that it still subsists without being detected, and has spread into all the countries of Europe" (Robison).
Weishaupt aveva seguito l’insegnamento del barone Johann Adam Ickstatt che lo aveva indirizzato al collegio dei gesuiti: la stessa scuola di De Bassus e quella che più tardi anche Mayr frequenterà .
Ickstatt divenne dal 1742 curatore dell’Università di Ingolstadt incarico che tenne sino al 1765, quando andò in pensione e Weishaupt ebbe accesso ai suoi libri privati, interessandosi anche di opere filosofiche francesi, soprattutto di Voltaire (1694-1778). Quest’ultimo dimostrava vedute radicali, che esponeva in una lettera a Federico II: "Finalmente, quando il corpo della Chiesa sarà sufficientemente indebolito e l’infedeltà abbastanza forte, il colpo decisivo sarà scagliato con la spada di una persecuzione completa e senza fine. Un regno di terrore dominerà la Terra e continuerà, sino a che un cristiano sia così ostinato da aderire alla Cristianità ".
Il proposito di distruggere i gesuiti e la Chiesa Weishaupt può averlo tratto da Voltaire e dagli Enciclopedisti. Si laureò intanto all’Università di Ingolstadt nel 1768.
Ebbe l’incarico di tutore per quattro anni, finché non fu promosso assistente.
I fini, secondo Weishaupt, vanno perseguiti con qualsiasi mezzo e nel segreto:
"A ogni iniziato è detto di condurre l’amico. Ciò è fatto per formare una legione, che meglio della Tebea è chiamata Santa e invincibile". Weishaupt risvegliava negli adepti il desiderio di uguaglianza e libertà, rendendoli indifferenti verso i governi. Guidava gli uomini di diverse nazioni e religioni a un vincolo comune, sottraendo alla Chiesa e allo Stato le menti più brillanti. Con ciò minava alle fondamenta gli Stati.
Idee ancora moderate perché, per le classi estreme dei Maghi e degli Uomini re, tutto è materia: "Quanti pregiudizi non abbiamo trovato da distruggere in voi prima di riuscire a persuadervi, che questa pretesa religione di Cristo altro non era, che l’opera dei preti, dell’impostura e della tirannia? Se tale è questo Vangelo tanto proclamato ed ammirato, cosa dobbiamo pensare di tutte le altre religioni? Sappiate dunque che esse hanno tutte per origine le stesse finzioni, e sono fondate sulla menzogna, l’errore e l’impostura".
"Dio, il mondo non sono che una stessa cosa; tutte le religioni sono inconsistenti, chimeriche e invenzioni di uomini ambiziosi".
Nell’istruzione per il grado di reggente Weishaupt impone agli illuminati "di occultarsi sotto il nome di un’altra società".
Le logge inferiori della Massoneria, recita il codice, sono intanto "il velo più conveniente al nostro grande oggetto, perché il mondo è già abituato a non aspettarsi nulla di grande e che meriti attenzione dai massoni".
"It took its first rise among the Free Masons but is totally different from Free Masons. It was not, however, the mere protection gained by the secrecy of the Lodges that gave occasion to it, but it arose naturally from the corruptions that had gradually crept into that fraternity, the violence of the party-spirit which pervaded it, and from the total uncertainty and darkness that hangs over the whole of that mysterious Association" (Robison).
Perché gli illuminati avrebbero scelto una Società segreta massonica, già organizzata?
"Perché sarebbe follia – risponde Bode, loro campione della Germania settentrionale - giocare a carte scoperte, quando l’avversario nasconde il proprio gioco".
sovranità monetaria divina e umana
Una schiera di "cornuti dannati": massoni, satanisti, signoraggio bancario, S.p.A., soffocano ogni spazio vitale e uccidono la speranza nelle future geneazioni, con criminale arroganza cercano di distruggere ogni realtà che inizia con crist****. LA soluzione non è religiosa, ma spirituale, culturale e paradossalmente soprattutto monetaria: la proprietà popolare della moneta. Noi vogliamo il SIMEC come moneta locale e l'AURO come moneta internazionale entrambi di proprietà del portatore.
http://picasaweb.google.it/fedele339/Salmi_e_cantici#


salmi_e_cantici
Napoleone, che simpatizzava con i banchieri internazionali, si rivolse loro contro negli ultimi anni del suo governo, egli disse: “:
“Quando un governo dipende per il denaro dai banchieri, sono i banchieri non i governanti a controllare la situazione, perché la mano che da è al di sopra della mano che prende…il denaro non ha patria; i banchieri sono senza patriottismo e senza decenza; il loro obiettivo è il guadagno.”
Poiché, i termini di suddito e di schiavo, REALI IN RELAZIONE AL SIGNORAGGIO, non possono essere accettabili da alcun uomo libero.
Finzione diviene realmente la democrazie se esiste: signoraggio, satanismo e massoneria.
“uomini siate e non pecore matte si che di tra voi il giudeo non rida” Dante Alighieri, Divina Commedia, V canto dell'inferno.

AURITI SANTO SUBITO Ciao Lorenzo, io la lettera l'ho gia inviata, era importante farla partire subito, se vuoi, invia anche tu la bella frase che hai elaborato, l'indirizzo è questo: AL PARROCO della Chiesa S.Agnese - Via NOMENTANA - N 349 - c.a.p. 000162 ROMA
"Solo un santo, poteva dare a noi gli strumenti culturali e spirituali, per contrastare in terra l'impero di Satana, o il signoraggio bancario è il luogo ideologico ed economico dove si capisce veramente cosa significa che il denaro è
"sterco del diavolo". In questo scontro titanico, Auriti ha pagato di persona fidando solo sull'aiuto del Cristo. PROF. SCAROLA LORENZO
fedele339@gmail.com
Chi ha conosciuto Dio VERAMENTE, ha cancellato la parola "impossibile"
dal suo vocabolario.

Tutto è per Lui o è contro di Lui: A e W
http://ilcomandamento.blogspot.com

http://lorenzoscarola.blogspot.com

http://auriti.blogspot.com
http://fedele.altervista.org

Sola la PAROLA dal nulla ha creato tutto, cioè il Verbo fatto carne nel seno di Maria.
Ascolta, credi e salvati!
Avete rifiutato il Signore che vi chiedeva solo la decima o il 10% e avete accettato il signoraggio bancario a cui date il 300%. Si, ogni euro che puoi spendere, con delle truffe legalizzate ti rubano ben 3 euro. E non vi danno neanche il diritto di sapere queste cose, infatti il signoraggio ti rende un "suddito" e la democrazia è solo una truffa!
http://ilcomandamento.blogspot.com
contattami a skype: "fedele339"

Atto Finale 5° di 18

Atto Finale 5° di 18
“uomini siate e non pecore matte si che di tra voi il giudeo non rida” Dante Alighieri, Divina Commedia, V canto dell'inferno.
Orrori sui bambini e imperialismo satanico
di Giuseppe Cosco:
Un numero incredibile di persone scompare ogni giorno nel nulla, soprattutto giovanissimi. Molti di loro si trovano, di altri non se ne sa più niente. E’ come se si fossero volatilizzati, spariti. Nel mondo spariscono ogni anno molte migliaia di persone. Ogni anno in Italia sono dichiarati scomparsi oltre 2000 minori. Alcuni di loro tornano a casa da soli, altri vengono ritrovati dalle forze dell'ordine, altri ancora non hanno mai fatto ritorno. Secondo le cifre del Ministero dell'Interno nel 1996 sono stati dichiarati scomparsi 2391 minori. Di questi 1912 hanno riabbracciato le loro famiglie. Al marzo '98 i minori dichiarati scomparsi erano 1419, di cui 796 sono stati rintracciati dalle forze dell'ordine.
Per farsi una pallida idea di quanto è grave il fenomeno basti sapere che, nel 1997, “Il Giornale” (15 Marzo 1997) titolava un lungo pezzo: <>. Oggi sono molti di più. Un calcolo, anche approssimativo, è impossibile. Il quotidiano, tra l’altro, denunciava: <> e, come vedremo, altro ancora. Nel mondo la situazione è molto più allarmante. Solo negli Stati Uniti ogni giorno scompaiono 2200 bambini.Tra questi <> tanti sono, anche, i bambini al di sotto dei dieci anni. E’ un problema grave, molto sentito in Europa, ne fanno fede la “Raccomandazione” (n.R-79-6) in relazione alle “Missing Persons” stabilita dal Council of Europe e la pubblicazione della Oxford Up. “The dictionary of national biography: missing person”.
Se molti di questi giovani vengono ritrovati, di altri non se ne saprà più nulla. Alcuni di loro finiscono nella rete della prostituzione, della pornografia, della pedofilia, altri nel sottobosco criminale dei devoti di Satana.
Il giornale “La Stampa” (8/2/87) riporta la notizia di una sètta satanica che reclutava bambini. Ecco quanto scrive il quotidiano: <> che oggi ha 66 anni, Marion Pettie, si serve dei piccoli per i suoi riti demoniaci, imperniati sul sacrificio di animali e, si sospetta, anche su pratiche sessuali. ...La scoperta dell’organizzazione, sorta dai resti di una comune di hippies degli Anni Sessanta, ha sconvolto la capitale e tutti gli Stati Uniti>>.
Ciò che più lascia sconcertati di questa sètta è che, secondo Ted Gunderson, dirigente dell’FBI di Los Angeles fino al pensionamento nel 1979 e, da allora, investigatore privato e consulente per la sicurezza, è, a quanto scrive la rivista “Nexus. New Times”, n. 23 (edizione italiana), la sua affermazione: >. Egli, commenta Uri Dowbenko, autore dell’articolo sulla citata rivista, si riferisce ad un rapporto del Servizio Dogana U.S.A. che asserisce che il caso della sètta Finders deve essere chiuso per il motivo che è <>.
Uri Dowbenko scrive ancora nel n. 23 di “Nexus”: <>.
L’avvocato John W. DeCamp, nel suo agghiacciante libro-denuncia: “The Franklin Cover-up”, che tratta di pedofilia nelle alte sfere del potere, scrive: >. Il giornalista investigativo Anton Chaitkin, più volte citato nel libro di John W. DeCamp, spiega che questi esperimenti sono all’origine di una <> (“Nexus”, n.23, cit.).
Jean Dagorno, docente di Analisi storiosociologica del quarto arrondissment dell’ “Ecole Superieur” di Parigi, eletto come indipendente a Bruxelles e famoso a livello mondiale per aver fatto esplodere la “bomba” Echelon (nella sua ormai famosa interrogazione sull’esistenza di un sistema di controllo delle comunicazioni, telefoni, fax, cellulari, ecc.) ha recentemente pubblicato un altro articolo-dinamite. Il professore sulla rivista francese “Etudes Storiosociologues (XV, nouvelle sèrie, page 14 et seguentes), nel suo saggio dal titolo: “Pourquoi moi?”, denuncia che i serial killer potrebbero essere il risultato di incredibili esperimenti e di ciò accusa la CIA. A sostegno della sua inquietante tesi si chiede, tra l’altro: <>. Secondo Dagorno queste particolari terapie venivano effettuate iniettando, nei soggetti cavia, le sostanze dalle quali, venti anni dopo, si sarebbero ricavati i principi attivi degli psicofarmaci di terza generazione. Oggi gli psicofarmaci sono le medicine più consumate nel mondo. Ebbene la grave accusa consiste nell’ipotesi che gli psicofarmaci, in soggetti particolari, inibirebbero ogni tipo di freni morali trasformandoli in serial killer. Se Dagorno dovesse avere ancora ragione, come per Echelon, sarebbe davvero terribile.
Per quanto concerne le accuse fatte, da più parti, alla Cia di produrre assassini programmati, è di grande interesse quanto scrive Maurizio Blondet sulle scoperte di un’antropologa, Karen Steinherz. La studiosa ha, infatti, incontrato seri ostacoli in una sua particolarissima indagine e, racconta Blondet, alla fine: <> (M. Blondet, Complotti I – Stati Uniti, Gran Bretagna, Il Minotauro, Milano 1995).
Tutto ciò è gravissimo. Riporto, per rendere più chiaro quanto affermato dalla studiosa, un piccolo brano di un’interessante conversazione del giornalista Blondet con un enigmatico personaggio <>. Quanto segue è in relazione a certi fatti inerenti all’attentato subito dal presidente Reagan il 30 marzo del 1981 e di cui fu accusato uno squilibrato, John Warnock Hinckley. Il misterioso interlocutore esordisce: <> (M. Blondet, Gli <> della dissoluzione, Ediz. Ares, Milano 1994).
Esperimenti diabolici su esseri umani. Giovanissimi devastati da “apprendisti stregoni” travestiti da scienziati. Una drammatica testimonianza di questi orrori viene da un giovane recluso, Paul Bonacci, che è detenuto al centro correzionale di Lincoln, in isolamento, perché più volte minacciato di morte, per via di accuse gravissime rivolte dal giovane ad insospettabili uomini di potere. Lo psichiatra che lo ha sottoposto a perizia, Beverly Mead, ha dichiarato che il ragazzo è sano di mente e, a suo parere, dice il vero.
Bonacci racconta: <> (“Avvenimenti”, settimanale, 17 luglio 1991).
Paul Bonacci fu testimone di accadimenti ancora più spaventosi e prosegue il suo racconto con rivelazioni shoccanti: <> (DeCamp J., The Franklin Cover-up, AWT, Inc. Lincoln, Nebraska 1992).
Le persone legate a King, leader del progetto Repubblicano di aiuti alla comunità nera tramite la “Credit Union” e il “National Black Repubblican Council”, erano dedite a <> (“Avvenimenti”, settimanale, cit.).
In quasi tutta l’America si celebrano culti satanici, che praticano feroci cerimonie e, in non pochi casi, sacrifici umani. Dowbenko, sempre su “Nexus” n.23 (cit.) scrive: >. L’ex presidente americano George Bush, infatti, sarebbe stato iniziato nel 1943, alla sètta "Skull and Bones" dell’Università di Yale, fondata nel 1832. La “Skull and Bones”, assieme a società come il Rhodes Trust, secondo l’autorevole rivista inglese "Economist" (25 dicembre 1992), sono la moderna risorgenza degli "Illuminati di Baviera" di Jean Adam Weisshaupt (1748-1830). Bush, tra l’altro, è anche un 33° grado della Massoneria di Rito Scozzese, lo ha rivelato Giuliano Di Bernardo, Gran Maestro della Massoneria italiana, al quotidiano "La Stampa" (23 marzo 1990).
Gli Illuminati di Baviera furono, secondo alcuni, i continuatori delle trame Templari e del grande disegno del governo del mondo. Serge Hutin scrive che gli Illuminati di Baviera erano in realtà <> (S. Hutin, La frammassoneria, in “Storia delle religioni”, Laterza, Bari 1981). Essi, dopo l’annientamento del loro Ordine, si nascosero nella Massoneria ufficiale. Kenneth Grant, a tal proposito, conferma: “L’Ordine degli Illuminati fu soppresso nel 1786, ma Weishaupt ed un’intima cerchia di adepti continuarono ad operare in segreto dietro il paravento della Libera Massoneria, con cui l’Ordine si era collegato nel 1778” (Kenneth Grant, Il risveglio della magia, Astrolabio, Roma 1973). La setta degli Illuminati, fu la più pericolosa deviazione della Massoneria iniziatica.
Quanto ho raccolto in questo dossier, in relazione a certe efferatezze orripilanti, è tuttavia solo la punta di un iceberg di impensabili proporzioni. Nell’incredibile indifferenza dei mass media le stragi di innocenti continuano. A Los Angeles, in 22 comuni della contea, gli inquirenti stanno investigando su un gran numero di casi di pedofilia a sfondo rituale. In più parti del mondo si conoscono casi di bambini sacrificati a Satana. Ecco una terribile conferma: <> (“Corriere della Sera”, 20 maggio 1990).
Le indagini vengono, quasi sempre, insabbiate, vi è come una congiura del silenzio, coperture misteriose. Ted Gunderson, per quanto riguarda gli Stati Uniti, ha affermato: <> (“Avvenimenti”, settimanale, cit.).
I crimini satanici sono in espansione in tutto il mondo. Per quanto concerne l’Inghilterra, Dianne Core, responsabile dell’Istituto Childwatch (Associazione di assistenza e protezione dei minori), ha denunciato connubi dei satanisti con lobby politiche che tendono a coprire le loro efferatezze. La dott.ssa Core ha, tra l’altro, affermato: <>.
Pedofili satanisti sono presenti anche a Londra. Il “Corriere della Sera” del 18 marzo 1990, denuncia: <>.
L’inglese Dianne Core, il 19 gennaio del 1998, alla cerimonia di fondazione del “Tribunale Internazionale Martin Luther King” denunciò che in Inghilterra nel mese di Aprile sarebbe iniziato un processo per stupro nei confronti di una giovane della quale disse: <>.
Il rapporto tra pedofilia e satanismo è stato più volte provato. Diverse inchieste giornalistiche e molti responsabili di centri di protezione per l’infanzia hanno lanciato il messaggio che, più frequentemente di quanto si creda, il racket della prostituzione dei minori e della pedofilia sono gestiti da sètte sataniche. Telefono Arcobaleno, l’associazione contro la pedofilia il cui direttore è il parroco di Avola (Siracusa), don Fortunato Di Noto, ha scoperto e denunciato un sito satanista che mostra terribili foto di sacrifici umani a Satana e le vittime sono giovanissimi. Di Noto ha affermato: <> (“Gazzetta del Sud”, sabato 1 Luglio 2000).
In Inghilterra un bambino ha fatto rivelazioni allucinanti. Il quotidiano “Il Giorno” (15/9/90) scrive: <>. Misfatti, che sembrerebbero godere di protezioni ad alto livello.
Il giornalista Maurizio Blondet, nel corso di un’intervista (apparsa su “Teologica”, settembre/ottobre 1996), mi disse: <>.
Orrori su orrori, che si intersecano in quella terra buia degli adoratori del diavolo. Ecco quanto scrive ancora “Il Corriere della Sera” (28/7/90): <> e più avanti <>.
E’ una tragedia immane, che dilaga sempre di più ovunque. Le stime esatte delle giovanissime vittime sono impossibili e non esistono dati certi sull’entità del fenomeno, tuttavia, non meno di 250 milioni di copie di videocassette sono commercializzate in tutto il mondo, solo negli Stati Uniti sono stati venduti 20 milioni di video. Film sempre più ‘forti’, spesso, con torture seguite dalla morte del bambino. Ogni anno, nel mondo, un milione di minori di 18 anni è vittima dei commerci più turpi, che vanno dal sesso perverso nelle sue più svariate forme: prostituzione, turismo sessuale, pedofilia,pornografia, sadismo, etc., fino all’omicidio. Fatti orribili accadono in ogni parte di questo nostro pianeta. Sono recentissime le efferatezze compiute in Belgio. Fatti che, giorno dopo giorno, emergono identici a quelli appena narrati. Orrori, come quelli che sarebbero stati compiuti dal pedofilo criminale Marc Dutroux, ribattezzato il <>. Fatti truci e sconvolgenti, che la dicono lunga sulla diffusione di questo raccapricciante fenomeno.
Nei video del Dutroux >. Più avanti altri fatti terribili: <>. La Wirtz afferma che, dall’inizio dei fatti accaduti in Belgio, le video cassette di pornografia minorile sequestrate sarebbero 600. La presidente del “Movimento del nido”, nell’intervista pubblicata dal quotidiano, spiega che la pedofilia: <>. Parole che bruciano come fuoco.
Nell’affare Dutroux c’è di tutto: pedofilia, omicidi, necrofilia, snuff-film e personaggi dell’alta società belga, del mondo dell’alta finanza, della politica, etc. Questa è almeno l’opinione dei cittadini belgi. E’ anche strano che ad oggi l’inchiesta non abbia portato ancora a nulla circa i complici del Dutroux, anzi, sembra essersi arenata. Sono tanti i misteri. E’ vero che le piccole vittime sono molto di più di quanto è stato detto? I cittadini belgi sono sgomenti. Orrori dell’Europa, che fa scempio dei bambini. Così, mentre in Belgio oltre 350 mila persone manifestavano in piazza contro il mostro di Marcinelle e i tanti misteri che circondano quei crimini, in Svizzera calava il più stretto silenzio sul magnate elvetico arrestato, in Sri Lanka, con l’accusa di aver violentato mille e cinquecento bambini.
Il fenomeno, si è visto, è mondiale. La zia di una delle due ragazzine assassinate da Mark Dutroux, il mostro di Marcinelle, ha fatto gravi dichiarazioni: <>. Mostruosità di un mondo che abusa dei bambini, li stupra, li sevizia, li uccide brutalmente. Non è estraneo a questa efferatezza il revival dei culti satanici, che sono tornati in auge.
Dal quotidiano fiammingo “Der Standaard”, infatti apprendiamo, che almeno quattro poliziotti farebbero parte della sètta satanica “Abrasax”, sospettata di aver comprato bambine, dal killer-pedofilo Dutroux, per i loro riti. Si è arrivati a questa sconcertante scoperta grazie ad una lettera (un <> si è detto) trovata durante una delle perquisizioni successive alla scoperta dei corpi di Julie e Melissa, nella casa di Bernard Weinstein, sepolto vivo dallo stesso Dutroux. In questa lettera firmata <> si chiedeva a Weinstein di <>. Evidentemente Weinstein doveva <> la promessa a Dutroux.
In più è stato trovato, anche, uno strano documento, nel quale, si faceva presente la necessità di trovare il prima possibile <>.<> è, al secolo, Francis Desmedt che è anche <> della cosiddetta <>, una specie di associazione internazionale di streghe. E la grande sacerdotessa ha anche lei un nome? Certo, si chiama Dominique Nephtys, anche lei un pezzo da novanta della <>. Chi sono gli altri membri di questa <> rimasti segreti? E su quali protezioni hanno potuto contare?
Personaggi insospettabili continuano a fare scempio dei bambini e, spesso, rimangono impuniti. Recentemente il console aggiunto israeliano a Rio de Janeiro, Arie Scher, è stato accusato di pedofilia e traffico di minorenni è ed fuggito dal Brasile rifugiandosi in Israele.
Scher sarebbe riuscito a scappare dal Brasile prima che le forze dell’ordine riuscissero a diffondere le sue generalità ai posti di frontiera.
La polizia brasiliana ha raccolto, tra l’altro, le dichiarazioni di una ragazzina di tredici anni. La bambina <
Secondo la polizia, Scher e il suo complice, il professore di ebraico George Schteinberg, mantenevano nove siti Internet di pornografia e pedofilia>> (“Gazzetta del Sud”, 7 Luglio 2000).
Ma c’è di peggio. il settimanale "Diario" (anno V numero 15. Da mercoledì 12 aprile a martedì 18 aprile 2000) pubblica un servizio davvero pauroso:.
L'inchiesta dal titolo: "La caccia ai bambini in Belgio" è firmata dal giornalista Gianluca Paolucci. Ecco un piccolissimo brano di quanto si legge:
<>.
Nella nostra società il satanismo è un pericolo dilagante di cui, spesso, non se ne parla abbastanza, oppure lo si fa nel modo sbagliato.
Gli adoratori del diavolo sono in aumento anche a Roma. Il quotidiano “Avvenire” del 5 settembre 1996 scrive:
<>.
Il fatto che più <>.
Si è anche appreso che: <<>>.
In Inghilterra spariscono, ogni anno, circa centomila giovani.
Scotland Yard, a Londra, deve occuparsi ogni giorno della sparizione di ben 2500 teenagers. I più vengono rintracciati, di alcuni non se ne saprà più nulla. Il giornalista Alfio Bernabei riporta altri fatti terribili accaduti a Londra: <
Alcuni bambini sono stati sacrificati su altari dopo aver subito torture e sevizie sessuali...>> (”L’Unità”, 9 agosto 1990). Sembra un’umanità impazzita.
Negli Stati Uniti questi orrori sono ancora più frequenti.
E’ Modesto, <>.
<
Il fenomeno è davvero preoccupante, enorme: negli Stati Uniti, ogni anno, viene compilata una lista di circa 100 mila nomi>> (“Diario della settimana”, n.17. Da mercoledì 28 aprile a martedì 4 maggio 1999).
Gli investigatori, almeno per alcuni di questi casi, puntano il dito sul mondo variegato e misterioso delle sètte sataniche. Questo è anche il pensiero di Fay Yager, dirigente il “Centro per la difesa dei bambini” (Children of the Underground).
Il giornalista Giorgio Medail, nella trasmissione televisiva “Arcana”, trasmessa su Canale 5 (1989) affermava che negli Stati Uniti, secondo fonti attendibili, ogni anno vengono uccisi nel corso di riti satanici 50.000 persone, per lo più giovanissimi.
L’ex direttore dell’FBI di Los Angeles, Ted Gunderson, che ha dedicato molti anni ad indagare sui legami tra le sparizioni dei bambini e i riti satanici, affermò, in una puntata della trasmissione “Arcana”, che le vittime vengono torturate e poi uccise. Gunderson, tra l’altro, denuncia:
<> (Giovanni Caporaso e M. Cocozza Lubisco, Bambini. Il mercato degli orrori, in “Avvenimenti”, 17 luglio 1991).
Il perché questi orrendi crimini, nella stragrande maggioranza dei casi, restano impuniti e si fa poco a livello di indagini sarebbe dovuto al fatto, sempre secondo Gunderson, che manca la volontà politica.
La legge non è severa, perché questi gruppi hanno protezioni ad alto livello.
Negli USA si <> (Giovanni Caporaso e M. Cocozza Lubisco, Bambini. Il mercato degli orrori, cit.)
Ci si può chiedere, a questo punto, come fece il giornalista Giorgio Medail, nella trasmissione televisiva “Arcana”, andata in onda su Canale 5 (1989):
<>.
Il giornalista Paul Rodriguez del “Washington Times”, dopo una lunga e delicata indagine affermò: > (Giovanni Caporaso e M. Cocozza Lubisco, Bambini. Il mercato degli orrori, cit.).
Rodriguez editorialista del “Washington Times”, ha svolto indagini per alcuni mesi, prima di sparare in prima pagina del suo giornale articoli di fuoco su una rete di ragazzi “di vita” che coinvolgeva deputati e vip legati a Ronald Reagan e George Bush. <>, <>, <>: questi i titoli del “Washington Times”>>. (Giovanni Caporaso e M. Cocozza Lubisco, cit.). Dopo alcuni articoli Rodriguez mollò misteriosamente l’indagine.
Vi è, addirittura, anche un mercato di <> umani. Vengono inviati ai possibili clienti veri e propri cataloghi di organi, che dovrebbero servire o come feticci umani per riti satanici o, in altri casi, per corroborare il traffico internazionale clandestino dei trapianti. <
Molti finiscono nel circuito della pedofilia e della pornografia>> (“Visto”, 8/11/1996). Così ha denunciato la parlamentare Rosario Godoy de Osejo, fondatrice di un “Comitato per i bambini scomparsi” e prosegue:
<>.
Fatti allucinanti.
Un pozzo di orrori che sembra non avere mai fine.
In Colombia i bambini vengono rapiti mentre giocano sulla strada, portati in laboratori dove vengono loro estirpati gli occhi e poi rimessi in libertà dopo opportuna medicazione (Agenzia AGI-EFE, giugno 1987).
In una colonia tedesca del Cile alcune sperimentazioni mediche, soprattutto manipolazioni genetiche, sarebbero praticate su bambini e adolescenti... (”Libération”, 7 dicembre 1987)>> (Milly Schar-Manzoli, Manuale di difesa immunologica, Meb, Padova 1988).
Se è pur vero che il sistema mediologico non serve a far sapere la realtà, ma a creare un rumore di fondo omologante (la logica omologante presiede alla globalizzazione del mondo) in cui tutti pensino allo stesso modo e a far credere alla gente che viviamo in un mondo trasparente, pulito, dove non c’è nulla da nascondere, di tanto in tanto, tuttavia, nella baraonda delle notizie, appiccicate alla rinfusa sui quotidiani, emergono fatti tremendi:
<>.
Ecco quanto pubblica “Il Manifesto” del 9 Maggio 2000. In breve l’agghiacciante notizia: <
Risultato: 28 bambini deceduti, altri 15 con danni cerebrali permanenti, su un totale di 122 bambini sottoposti al ‘nuovo’ trattamento.
Questo tremendo bilancio emerge dal rapporto di una speciale commissione d’inchiesta ordinata dal ministro della sanità britannica, per indagare sui fatti avvenuti nel North Staffordshire Hospital di Stoke-on Trent tra il 1989 e il 1993>>.
Ci sono anche i traffici di organi e chi indaga muore.
Nel maggio 1996 il giornalista francese Xavier Gautier de “Le Figaro” viene trovato impiccato alle Baleari, nella sua residenza estiva.
Una morte avvolta nel più fitto mistero.
Gli investigatori spagnoli, poi, parleranno di suicidio.
Gautier, prima di partire per le vacanze, aveva lavorato ad una lunga inchiesta su un presunto traffico di organi dalla Bosnia ad una nota clinica dell’Italia del nord.
L’ex ministro per la Famiglia Antonio Guidi aveva avvisato: Il fenomeno è mondiale. Ma l’Italia, così com’è stata ed è un luogo di passaggio delle droghe, adesso è un punto di transito di bambini a rischio...
Arrivano dai Paesi in guerra dell’Est, da quelli poveri dell’Africa. Parecchi di loro - chi può individuarne il numero? - sono destinati ad essere carne di riserva per i ricchi. Piccoli depositi di organi per i figli di chi ha denaro>>.
Guidi alla domanda se alcuni di questi bambini venivano mutilati, per conseguenti trapianti in Italia, aveva risposto: <> (”Il Giornale”, 4 settembre 1995).
Eppure l’Italia, scrive Giangiacomo Foà, è stata denunciata <
All’articolo di fondo de La Nation ha fatto eco O Globo di Rio che ci definisce “i maggiori importatori di bimbi brasiliani”. Il corrispondente di O Globo a Roma afferma: “L’Italia è il più importante compratore di bambini…”. (...).
Anche in Perù la stampa ci accusa. Da mesi il quotidiano La Repubblica di Lima denuncia, con nome e cognome, coniugi italiani che sono arrivati in Perù per comprare bambini di pochi mesi o di pochi anni. Negli ultimi tempi avremmo <> 1.500 piccoli peruviani, molti dei quali - secondo la stampa di Lima - sarebbero stati poi assassinati per asportare i loro organi per trapianti>> (”Corriere della Sera”, 7 settembre 1991).
Quello dei bambini rapiti, schiavizzati, violentati, costretti a prostituirsi, immolati a Satana o uccisi per espiantare i loro organi è un orrore su scala planetaria. Eppure si continua a fare poco o nulla.
Giornali e televisione non denunciano il problema in tutta la sua reale gravità.
Ne parlano poco e male, di tanto in tanto. I pericoli per i giovanissimi, come si è visto, vengono da più fronti, non ultima è la constatazione che, sul nostro pianeta, aumentano sempre di più le sette dedite al culto del diavolo. Lo stesso Guidi aveva avvertito: <> (”L’Italia settimanale”, 15 settembre 1995).
sovranità monetaria divina e umana
Una schiera di "cornuti dannati": massoni, satanisti, signoraggio bancario, S.p.A., soffocano ogni spazio vitale e uccidono la speranza nelle future geneazioni, con criminale arroganza cercano di distruggere ogni realtà che inizia con crist****. LA soluzione non è religiosa, ma spirituale, culturale e paradossalmente soprattutto monetaria: la proprietà popolare della moneta. Noi vogliamo il SIMEC come moneta locale e l'AURO come moneta internazionale entrambi di proprietà del portatore.
http://picasaweb.google.it/fedele339/Salmi_e_cantici#


salmi_e_cantici

Napoleone, che simpatizzava con i banchieri internazionali, si rivolse loro contro negli ultimi anni del suo governo, egli disse: “:
“Quando un governo dipende per il denaro dai banchieri, sono i banchieri non i governanti a controllare la situazione, perché la mano che da è al di sopra della mano che prende…il denaro non ha patria; i banchieri sono senza patriottismo e senza decenza; il loro obiettivo è il guadagno.”
Poiché, i termini di suddito e di schiavo, REALI IN RELAZIONE AL SIGNORAGGIO, non possono essere accettabili da alcun uomo libero.
Finzione diviene realmente la democrazie se esiste: signoraggio, satanismo e massoneria.
“uomini siate e non pecore matte si che di tra voi il giudeo non rida” Dante Alighieri, Divina Commedia, V canto dell'inferno.

AURITI SANTO SUBITOCiao Lorenzo, io la lettera l'ho gia inviata, era importante farla partire subito, se vuoi, invia anche tu la bella frase che hai elaborato, l'indirizzo è questo: AL PARROCO della Chiesa S.Agnese - Via NOMENTANA - N 349 - c.a.p. 000162 ROMA
"Solo un santo, poteva dare a noi gli strumenti culturali e spirituali, per contrastare in terra l'impero di Satana, o il signoraggio bancario è il luogo ideologico ed economico dove si capisce veramente cosa significa che il denaro è
"sterco del diavolo". In questo scontro titanico, Auriti ha pagato di persona fidando solo sull'aiuto del Cristo. PROF. SCAROLA LORENZO
fedele339@gmail.com
Chi ha conosciuto Dio VERAMENTE, ha cancellato la parola "impossibile"
dal suo vocabolario.

Tutto è per Lui o è contro di Lui: A e W
http://ilcomandamento.blogspot.com

http://lorenzoscarola.blogspot.com

http://auriti.blogspot.com
http://fedele.altervista.org

Sola la PAROLA dal nulla ha creato tutto, cioè il Verbo fatto carne nel seno di Maria.
Ascolta, credi e salvati!
Avete rifiutato il Signore che vi chiedeva solo la decima o il 10% e avete accettato il signoraggio bancario a cui date il 300%. Si, ogni euro che puoi spendere, con delle truffe legalizzate ti rubano ben 3 euro. E non vi danno neanche il diritto di sapere queste cose, infatti il signoraggio ti rende un "suddito" e la democrazia è solo una truffa!
http://ilcomandamento.blogspot.com
contattami a skype: "fedele339"