AIART – Associazione Spettatori Onlus

“fai sentire la tua voce”
AIART – Associazione Spettatori Onlus
Comitato Regionale della Puglia
tel. 080 634375 - 329 6714153 Ai Soci AIART – Loro Sedi

Carissimo/a,
la recente Assemblea Generale dei Responsabili Provinciali e Regionali dell’AIART ha rilevato con preoccupazione come di fronte ad una sempre più pervasività dei mezzi di comunicazione di massa -specie nelle fasce di età evolutive dell’infanzia e dell’adolescenza- quasi del tutto assente è l’educazione ai/con media nei programmi della scuola primaria e media italiane.
Questa situazione è stata confermata anche dall’indagine condotta dall’AIART in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma che mirava a indagare come i libri di testo della Scuola primaria italiana trattassero l’argomento “Media Education”.
Gli oltre 500 questionari monitorati (compilati da genitori, insegnanti ed educatori) hanno sostanzialmente confermato quello che era la diffusa impressione di molti attenti genitori ed educatori: mentre l’influenza dei media e di questi ambigui e fascinosi strumenti hanno sempre più incidenza nella formazione del giovane, la Scuola non dedica -in questa fascia d’età- pari attenzione e rigore formativo.
Quasi tutto è lasciato alla sensibilità del singolo docente invece che ad una sistematica e organica trattazione dell’argomento nel percorso didattico-educativo del minore.

L’AIART al fine di stimolare nelle Istituzioni preposte una maggiore attenzione verso il problema ha ritenuto mettere in campo un’iniziativa popolare mediante una raccolta di firme per inserire nei programmi scolastici l’Educazione ai Media e con i Media.
L’AIART che ha molto a cuore la crescita integrale del minore e il consumo critico e non passivo dei media nonché il loro utilizzo intelligente ai fini formativi, invita i Soci, i Genitori, gli Educatori, a farsi promotori e sostenitori di questa raccolta in tutti i luoghi in cui ognuno è presente (famiglia, scuola, lavoro, parrocchia, associazione, …).
Per facilitare tale iniziativa qui allegato troverai la “Proposta di legge” e il Prospetto per la Raccolta delle Firme (da compilare in ogni sua parte).
I prospetti con le firme raccolte dovranno essere inviati a mezzo posta alla Presidenza Nazionale dell’AIART (Via Albano, 77 – 00179 Roma) oppure recapitarli a me che provvederò con unico invio.

Dopo le 122.674 firme consegnate alla Presidenza della Repubblica per esprimere lo sdegno degli italiani contro una televisione sempre più banale, violenta e volgare, questa della formazione a un utilizzo critico ed intelligente dei media da parte dei minori è una scommessa che ci vede tutti impegnati per un ulteriore obiettivo di civiltà.

E’ uno degli impegni che maggiormente ci appassionerà nel nuovo anno che annunciato zeppo di preoccupazioni economiche vogliamo rendere un po’ più sereno continuando ad impegnarci per la tutela e la promozione della dignità del telespettatore specie quello più piccolo e indifeso.
Quanto mai propizio e in sintonia con questo nostro impegno è il tema proposto da Benedetto XVI per la prossima 43^ Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali (Nuove tecnologie, nuove relazioni. Promuovere una cultura di rispetto, di dialogo, di amicizia.) che affida ai media e alle nuove tecnologie una funzione molto importante per un mondo più sereno e di concordia tra i popoli.

Il nostro impegno poggia oltre che sulla tua profonda condivisione della “missione” anche sulla tua rinnovata adesione all’AIART per il 2009, per continuare insieme in questo volontariato culturale “silenzioso” ma decisivo per aiutare la formazione di cittadini consapevoli del proprio diritto ad una informazione oggettiva, veritiera e rispettosa della dignità specie dei più deboli ed indifesi.

L’importo dell’adesione per il 2009 da versare sul c/c N. 45032000 intestato a
AIART – Associazione Spettatori Onlus, è di:
20 euro per i soci ordinari,
35 euro per i soci sostenitori, Scuole, Enti, Parrocchie, Circoli, Associazioni, Sindacati, Partiti,
6 euro per studenti e giovani sino ai 25 anni.

L’adesione all’AIART consente di tenersi sempre aggiornato sui temi della comunicazione tramite il mensile Il Telespettatore. Per ricevere anche il trimestrale di approfondimento sulle problematiche e il dibattito attorno alla qualità dei media, La Parabola, aggiungere 10 euro agli importi sopra indicati.

Ti ringrazio ancora per il sostegno e la fiducia che riponi nell’AIART con la tua personale adesione e di quanti auspicano una comunicazione/informazione rispettosa della dignità del cittadino.
Questa la nostra bussola per il nuovo anno; intanto permettimi di inviarti i più calorosi e sinceri auguri per un Natale sereno per te e tutti i tuoi cari.
Auguri, Buon Natale.

Bitritto, 16 dicembre 2008

All: proposta di lg. e prospetto raccolta firme.




PROPOSTA
PER UNA LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE
IN MATERIA DI MEDIA EDUCATION


Art. 1
Considerata la sempre maggiore incidenza e l’importanza strategica degli strumenti e delle tecnologie della comunicazione sociale in ogni settore della vita, al fine di promuovere la competenza delle giovani generazioni a riguardo di detti strumenti e tecnologie per il conseguimento di una effettiva cittadinanza nella società del nostro tempo, ai sensi degli art. 2 della Legge 28 marzo 2003, n. 53 e dell’art. 1 della Legge ottobre 2008 n.169, viste le analisi contenute nel “Quaderno bianco sulla scuola”, settembre 2007, relativamente al rapporto fra istruzione e cittadinanza, produttività e mobilità sociale e l’ormai ampia riflessione pedagogica su educazione e media, il Ministero dell’Istruzione, per avviare l’inserimento dell’insegnamento di Educazione ai media nella scuola primaria e secondaria di primo grado, attiva specifici percorsi di formazione degli insegnanti.


Art. 2

I percorsi di formazione sono rivolti agli insegnanti di qualunque area disciplinare; intendono fornire informazioni teoriche e strumenti pratici per l’attivazione di attività didattiche di Media Education. Ogni istituzione scolastica individua al proprio interno almeno un insegnante per la partecipazione ai suddetti percorsi.


Art. 3

I percorsi di formazione sono attivati in tutte le Regioni dalle rispettive Direzioni Regionali Scolastiche sulla base di indicazioni di contenuto elaborate dal Ministero dell’Istruzione e nelle modalità ritenute più efficaci al fine di consentire l’effettiva partecipazione degli insegnanti.
Le Direzioni Regionali Scolastiche potranno sottoscrivere accordi di collaborazione con le Università, con i Co.Re.Com e con tutte le altre istituzioni pubbliche e private che possano contribuire alla qualità della proposta formativa.


Art. 4

Al fine di valorizzare le iniziative promosse dalla presente Legge e di stabilizzare le attività didattiche di Educazione ai media, presso l’INVALSI (Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione) è costituito un “Centro di documentazione delle iniziative di Educazione ai media” a disposizione delle istituzioni scolastiche e degli insegnanti.



AIART – Associazione Spettatori
Il Presidente Regionale
Giuseppe Antonelli


AIART - Associazione Spettatori Onlus - Comitato Regionale della Puglia
via F.co Cotugno 12 – 70020 Bitritto tel. 080 634375
www.aiart.org aiart@aiart.org giuseppe_antonelli@libero.it
Lorenzo scarola è un contadino prestato al vangelo, ma fortuitamente ha incontrato la più grande truffa di tutta la storia dell'umanità: il signoraggio bancario.
*** per la evanelizzazione:
http://it.youtube.com/jhwhlorenzo
http://yeshua-ha-mashiach-notzri.blogspot.com
*** per il fenomeno del martirio occulto dei cristiani nel mondo
http://web.tiscali.it/martiri
greetings from miami, usa: "Hello...and thank you Brother for the encouraging words from Jesus and the sacred Bible... I love Italy and the Christian spirit that still resides there (dispite the modern world).... may you flourish in reaching others via youtube with your evangelical message of love and faith. Amen!"
*** Se ignori del SIGNORAGGIO, ignori che è in atto un complotto su
di te, ignori tutto quello che è veramente importante!
Ignori della truffa e del delitto di lesa maestà, reso possibile da tutti i politici e tutti i giornalisti che sono corrotti!
Infatti, il signoraggio, non solo rende invisibile il doppio di
tutto il denaro circolante nel mondo, ma rende invisibili anche le
associazioni criminali che lo usano:
http://tutelasovranit.blogspot.com
http://democraziaestinta.blogspot.com
*** Per le soluzioni politiche ed economiche alternative al signoraggio:
http://deiverbumdei.blogspot.com
Ing. Pierluigi Brivio: "Attendiamo gentile conferma al ricevimento della presente, e del Vostro impegno contro ladri e assassini, salvare molte vite umane di cui è stata pianificata la distruzione".
Studi avanzati e proposte si possono condividere in:
http://deiverbumdei.blogspot.com
----------------
"caro fenomeno, il banchiere internazionale imbriglia la popolazione con il debito e la tua religione..." Magodoriente
---------------------------------------------
Lorenzo scarola è un contadino prestato al Vangelo, ma fortuitamente ha incontrato il crimine del signoraggio bancario attacca la Chiesa al grottesco! E non mi interessa...
Ma almeno, prima di dire "ide-ozzie" sulla Fede Cristiana fatevi un giro da: http://fedele.altervista.org
lorenzo.scarola@istruzione.it