Debito Pubblico

Se il debito pubblico fosse una cosa reale, già da tempo il nostro sistema economico sarebbe saltato, sarebbe al collasso, infatti (stando a quello che vogliono che sappiamo), questo presunto debito pubblico è pari al prodotto interno lordo della nostra nazione Italia, già da molto tempo e quasi lo stesso è per molte altre Nazioni.

Pertanto, il debito pubblico è solamente una bugia!

** Cosa sarebbe il debito pubblico?

Poiché compriamo la carta colorata delle banconote da una tipografia di extracomunitari pagandola per denaro reale in cambio di BOT e di CCT (cambiali - titoli di Stato), ecco che siamo costretti a versare un interesse, appunto chiamato debito pubblico, comunque impagabile perché più o meno tutti gli Stati hanno il debito pubblico.

Pertanto, con queste due truffe soltanto, veniamo indebitati ed espropriati del valore del nostro denaro per un 200%, così che si arriverà con 4 truffe a perdere il 270% del valore del nostro denaro.

È come se per ogni euro spendibile, dobbiamo versare (invisibilmente per truffa, usura e violazione di sovranità costituzionale) 2,70 euro al sistema organizzativo di questa tipografia di extracomunitari o S.p.A.

Vogliamo aspettare che siano questi tipografi extracomunitari a farci saltare, o vogliamo prevenirli correndo ai ripari?

Volete come lo struzzo attendere, la già prevista da loro, distruzione di tutti i vostri titoli o volete salvare il salvabile e riconquistare la vostra vera sovranità costituzionale?

Volete ancora essere schiavi e sudditi di questo signoraggio che attraverso le multinazionali, le S.p.A., e la massoneria controlla la verità dell'informazione e quindi il nostro consenso?

Volete ancora vivere di menzogne televisive?

Certo, questo sistema ha reso ricchi voi, ma ha distrutto molti popoli, ha totalmente deprivato le classi operaie e i piccoli borghesi, ha portato al fallimento e al suicidio da insolvenza molti padri di famiglia.

Già, ma a voi che importa degli altri? Giusto!

Ma, questo stesso sistema di 40 famiglie di banchieri, non persegue la ricchezza, essi hanno già i ¾ della ricchezza del mondo, cioè una ricchezza non spendibile.

No, essi dietro il paravento delle democrazie vogliono il potere assoluto, il controllo mentale e l'annientamento spirituale.

Pertanto, questo stesso sistema non può ottenere i sui scopi senza la guerra.

Sono sempre loro, fin dalla rivoluzione francese, gli artefici occulti:

di ogni guerra,

di ogni rivoluzione e

di ogni ideologia guarda caso in chiave anti cristiana.

[E i preti e la religione? Certamente non sto io a difenderli visto che ogni tanto (unica fra le religioni) pubblicamente chiedono scusa al mondo, perché come fondamentalista biblico cattolico, ho un rapporto personale con JHWH.]

Vi fidate di questo sistema solo perché vi ha arricchito in passato?
E se io vi rivelassi che hanno già deciso di trascinarvi nella terza guerra mondiale con la Cina?
E se io vi rivelassi che hanno già deciso di far saltare il fondo monetario internazionale, così che tutti i vostri titoli potrete usarli per riscaldarvi le mani durante un inverno senza riscaldamento?
Come, non mi credete?
Bene, ne avete il diritto!
Ma quando tutto questo si sarà realizzato non venite a piangere da me, perché allora sarà troppo tardi!

SEMPRE IN ORE SERALI:
3293614092 cell. Wind
3205708054 cell. Vodafone
lsbetlemme@gmail.com

fedele339 ---- Skipe
http://ilcomandamento.blogspot.com


http://ilcomandamento.blogspot.com

http://metafisica.altervista.com



Io, Lorenzo Scarola, come ministro e rappresentante di Dio dichiaro che le maledizioni e la condanna di Dio, sono senza appello e scendono su chiunque, a qualsiasi titolo, non si impegni a difendere la piena sovranità nazionale e far crollare questo parassitario sistema truppa (1 euro a te e 2,70 euro alle banche centrali) della moneta debito e il conseguente crimine di signoraggio che ci rende schiavi e sudditi di poteri occulti.




“In quel popolo dove, anche alcuni cervelli sono di valore, non c'è bisogno di ricorrere alle armi, ma dove la massoneria ha ridotto al silenzio anche la religione e ha occupato ogni spazio possibile ed impossibile, ecco che allora, solo le armi possono parlare!”